Select Page

Visitare Edimburgo in 2 giorni con il biglietto “Royal Edinburgh” ed acquisto da casa sul Visit Britain shop

Visitare Edimburgo in 2 giorni con il biglietto “Royal Edinburgh” ed acquisto da casa sul Visit Britain shop

attraction_728x90_Italian

Da quando sono affiliato al negozio online di Visit Britain, l’Ente ufficiale del Turismo nel Regno Unito, ricevo informazioni su prodotti da promuovere a chi, proprio come me, ama la Scozia. In questo caso voglio proporvene uno che mi sembra davvero funzionale per conoscere la capitale scozzese in poco tempo. Perciò, se volete visitare Edimburgo in 2 giorni senza perdervi le sue attrazioni principali, il “Royal Edinburgh” è un pass turistico che potrebbe esservi utile. Infatti, si tratta di un biglietto cumulativo valido 48 ore e che comprende:

  • ingresso prioritario al Castello di Edimburgo, al Palazzo di Holyrood ed al Royal Yacht Britannia;
  • 3 diversi tour in autobus hop-on hop-off” che consentono di salire e scendere quante volte si voglia.

 

Perché vale la pena fare il Royal Edinburgh

Ho visitato tutte e tre le attrazioni incluse nel pass turistico e secondo me sono proprio quelle imprescindibili e che consentono di conoscere il passato più o meno remoto della città.

 

I luoghi della visita di Edimburgo

A cominciare dal Castello di Edimburgo, il simbolo della capitale scozzese ed emblema della storia del paese. Situato sulla collina panoramica che divide la Old Town dalla New Town, suggerisco di dedicargli almeno un paio d’ore poiché ci sono molte cose da vedere.

Tra tutte, spicca sicuramente la sala dove sono custoditi gli Honours of Scotland, ossia la corona e lo scettro che venivano usati per incoronare il nuovo sovrano scozzese. A questi si aggiunge la Stone of Destiny, la “pietra del destino” su cui stava il Re durante la cerimonia. Per far capire l’importanza di questa roccia, basti pensare che gli inglesi la rubarono portandola a Londra e venne riconsegnata in Scozia solamente nel 1996. Il Castello di Edimburgo by night

Il Palazzo di Holyrood si trova in Canongate, l’ultimo tratto della Royal Mile, il miglio Reale che congiunge Holyrood Palace al Castello di Edimburgo. Si tratta della residenza ufficiale della Regina in Scozia che qui vi trascorre una decina di giorni ogni estate. La visita comprende, oltre alle stanze reali, le rovine dell’antica Abbazia di Holyrood ed una passeggiata nei giardini attorno.

Anche in questo caso consiglio di ritagliarvi un paio d’ore e, con il biglietto, viene fornita gratuitamente l’audio guida in italiano. Visita del Palazzo di Holyrood ad Edimburgo

Infine, il Royal Yacht Britannia, l’ex panfilo Reale che per decenni ha portato in giro per il mondo la famiglia Reale, rappresentando così il Regno Unito ai quattro angoli della Terra.

È ormeggiata al porto di Leith, affacciata sul Firth of Forth, ed è il simbolo della rinascita del quartiere della città. L’attrazione, seppur aperta da non moltissimi anni, è già diventata una delle più visitate del Regno Unito. Grazie all’audio guida in italiano si scopre la storia della nave e di com’era la vita a bordo, sia per la Regina che per il personale. Le stanze più affascinanti sono senza dubbio gli appartamenti Reali che eppure sorprendono per la loro “sobrietà”. Uno dei pezzi più pregiati è il pianoforte che veniva suonato spesso da Diana. Visita del Royal Yacht Britannia ad Edimburgo

 

I bus turistici Hop-on Hop-off di Edimburgo

Ammetto di non averne provato nemmeno uno, seppure li abbia visti passare per le vie centrali di Edimburgo infinite volte. Vi sono 3 bus Hop-on Hop-off, ognuno con un itinerario specifico durante il quale si può salire e scendere tutte le volte che si desidera. La partenza è sempre dal Waverley Bridge, di fronte all’omonima stazione ferroviaria.

Il Majestic Tour, riconoscibile per il suo colore blu, esplora soprattutto la parte georgiana di Edimburgo, con fermata ai Royal Botanic Garden, arrivando poi a Leith e quindi al Royal Yacht Britannia. Il tour completo dura circa 1 ora ed è disponibile l’audio guida in italiano. Il bus Majestic Tour di Edimburgo

L’Edinburgh Tour (carrozzeria verde) invece si concentra principalmente sulla zona medievale della capitale scozzese, con fermate ad esempio a Grassmarket, al Parlamento scozzese ed al Palazzo di Holyrood. In questo caso non c’è l’audio guida ma la spiegazione in inglese “dal vivo” dell’esperto.

Per ultimo il classico City Sightseeing che, in poco più di un’ora, compie il giro del centro città effettuando 14 fermate nei suoi punti chiave. L’itinerario è abbastanza simile a quello del “collega” verde, con la differenza però che è disponibile l’audio guida in italiano. Il bus turistico Hop-on Hop-off di Edimburgo

Con il biglietto Royal Edinburgh, valido per 48 ore consecutive, potete usufruire di questi 3 bus e visitare le attrazioni di cui vi ho parlato qualche riga sopra. Per darvi un’idea dell’itinerario, io organizzerei le 2 giornate così,

1° giorno:

  • mattinata dedicata al Castello di Edimburgo;
  • nel pomeriggio tappa al Palazzo di Holyrood;
  • tour completo sul City Sightseeing (oppure sull’Edinburgh Tour se ve la cavate bene con l’inglese).

2° giorno:

  • giro sul Majestic Tour con fermata al Roya Yacht Britannia e visita della nave reale;
  • esplorazione della New Town di Edimburgo approfittando dello stesso bus turistico.

La bozza si riferisce soltanto al biglietto cumulativo da utilizzare in 2 giorni, in realtà Edimburgo ha ancora tanti altri posti da vedere, ad esempio i quartieri di Dean Village e Stockbridge oppure la natura incontaminata di Holyrood Park.



Biglietto Royal Edinburgh, quanto si risparmia e dove acquistarlo

Un biglietto a tariffa standard costa 62,50€, un bambino dai 5 ai 15 anni paga 34,50€ mentre gli studenti e gli over 60 pagano 55€. Il Royal Edinburgh permette di risparmiare attorno al 25% rispetto all’acquisto dei singoli ingressi, con la comodità aggiuntiva dell’accesso prioritario che, specie per il Castello di Edimburgo, è una grande comodità.

È possibile comprare il biglietto Royal Edinburgh direttamente da casa, collegandosi al sito del negozio online di Visit Britain, l’Ente ufficiale del Turismo del Regno Unito con sede anche a Milano. Per questo motivo è sicuro, tra l’altro ho già acquistato altri biglietti come ad esempio il bus navetta dall’aeroporto di Edimburgo al centro città. Una volta completato l’acquisto riceverete un voucher via email che dovrete stampare e consegnare quindi al Bus Tour Tickets (aperto dalle 8 alle 20), la casupola in legno situata all’interno dei giardini di Princes Street a pochi passi da Waverley Bridge e dallo Scott Monument.

Per avere ulteriori informazioni oppure per dirmi com’è andato il vostro soggiorno ad Edimburgo scrivetemi pure 🙂

general_200x350_Italian

924 Totale 4 Oggi
(Visited 195 times, 2 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check-in è partner ufficiale del negozio online di “Visit Britain”

Categorie

Socio AITB

Hotel scontati del 5% con codice sconto esclusivo

Banner Checkinblog

I miei prossimi viaggi

25-30 aprile: Glasgow e dintorni --> #checkinScozia

7-17 giugno: Perthshire (Scozia) --> #checkinScozia

12-19 luglio: Ellmau e dintorni --> #checkinTirolo

22-25 agosto: Fringe Festival di Edimburgo --> #checkinScozia

20-27 settembre: tour della Galizia + Vigo --> #checkinGalizia

Seguitemi su Bloglovin!

Follow

Lungomare “De Andrè” tra Cogoleto e Arenzano”

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill