Itinerari e consigli per viaggi lenti

Torre del Danubio - Ingresso scontato con la Vienna City Card o gratuito con il Vienna Pass

Vienna City Card: la mia esperienza per visitare la capitale austriaca risparmiando su attrazioni e trasporto pubblico, i costi e l’acquisto online

La Vienna City Card è la tessera turistica che ho deciso di utilizzare in occasione del mio soggiorno nella capitale austriaca. La scelta è dipesa da una serie di aspetti legati innanzitutto alla lunghezza del viaggio ed all’itinerario che avevo preparato.

Se state organizzando la vostra vacanza a Vienna ed avete bisogno di qualche suggerimento veloce, oltre agli articoli del blog vi segnalo che ho creato da poco un nuovo gruppo su Facebook dedicato esclusivamente alla capitale austriaca.

Si chiama “Il mio viaggio a Vienna“, vi aspetto anche lì 😉

 

 

 

La mia esperienza con la Vienna City Card

Di cose da fare e vedere ce ne sono tantissime considerando la grande offerta culturale garantita dai numerosi musei, alla quale si aggiunge la ricchezza del centro storico dichiarato Patrimonio UNESCO dell’Umanità. E poi Vienna è sinonimo di musica classica grazie a compositori del calibro di Vivaldi, Paganini, Mozart, Salieri e Beethoven che hanno vissuto e lavorato qui.

Nel mio caso, essendovi già stato anni prima con i miei genitori, per l’occasione ho deciso di visitare alcuni luoghi fuori dai classici percorsi turistici e di cercare una serie di punti panoramici sparsi per la città. Proprio per questo motivo mi sono spostato svariate volte anche al di fuori della zona più centrale della capitale.

Visitare Vienna con la City Card valida 24, 48 o 72 ore
Cattedrale di Santo Stefano – Centro storico di Vienna, Austria

 

 

Cosa include

Per prima cosa, la tessera turistica consente viaggi illimitati sui mezzi di trasporto pubblico (metropolitana, autobus, treni urbani e tram) per 24, 48 o 72 ore. I collegamenti da/per l’aeroporto non sono compresi ma si ha diritto lo stesso a delle agevolazioni.

Dopodiché, si può usufruire di una serie di sconti per musei, attrazioni e molto altro ancora per l’intera durata del soggiorno. Per l’ingresso gratuito serve un’altra tessera della quale vi parlerò alla fine dell’articolo.

Quali musei sono scontati con la Vienna City Card da 24, 48 e 72 ore?
Museo Sigmund Freud – Vienna, Austria

 

 

Quanto costa

Il prezzo per adulto è di 17 € (24 ore), 25 € (48 ore) e 29 € (72 ore). Eventuali bambini e ragazzi minori di 15 anni viaggiano gratis.

Le tariffe sono aggiornate al dicembre 2023.

 

 

Come funziona

Ho deciso di comprare la Vienna City Card da 72 ore comodamente da casa, nella sua versione digitale, tramite lo shop online della società che la gestisce. Il processo è semplice, rapido e sicuro:

  1. scegliere per prima cosa la durata della tessera (24, 48 o 72 ore), il numero di persone che ne usufruiranno e se si vuole aggiungere il pass valido 24 ore per viaggiare sui bus turistici hop-on hop-off;
  2. dopo aver cliccato su “Buy now” si apre una nuova schermata dove appare il riepilogo della selezione corrente, con la possibilità di aggiungere altre tessere;
  3. quindi si può personalizzare la Vienna City Card inserendo nome/cognome/data di nascita della persona che la utilizzerà;
  4. dopodiché si sceglie la versione della tessera, cioè digitale (tramite l’app gratuita Ivie, guida di viaggio della città) oppure cartacea da stampare a casa (print@home-ticket);
  5. a seguire si selezionano la data e l’orario nei quali verrà usata la card per la prima volta e, in caso di acquisto del pass “hop-on hop-off da 24 ore”, se lo si desidera attivare o meno all’inizio del viaggio;
  6. cliccando su “Personalise now irrevocably” la decisione diventa irrevocabile;
  7. nelle schermate successive vanno compilati i campi relativi ai dati personali e modalità di pagamento (VISA/Mastercard oppure PayPal);
  8. terminato l’acquisto si riceverà una email riepilogativa con l’ordine appena effettuato e tutte le istruzioni per il corretto uso della Vienna City Card.

 

La comodità della tessera digitale risiede nel fatto che è salvata sul proprio smartphone (sull’app Ivie) e va mostrata soltanto nelle biglietterie delle attrazioni per usufruire dello sconto previsto. L’accesso ai mezzi di trasporto è libero e quindi può essere richiesta solamente da eventuali controllori. Se invece si opta per quella cartacea, una volta ottenuta via email in formato pdf va stampata e portata sempre con sé.

Kunst Haus (Hundertwasser Museum) - Attrazioni e musei scontati con la Vienna City Card
Kunst Haus, Hundertwasser Museum – Vienna, Austria

 

 

Qual è la convenienza

Il più grande vantaggio è senza dubbio la possibilità di viaggi illimitati con il trasporto pubblico viennese, utile per spostarsi velocemente da un punto all’altro della città e per raggiungere in metropolitana (linea U4) anche il Castello di Schönbrunn.

La Vienna City Card ha fatto al caso mio perché, non trattandosi della mia prima volta a Vienna, non ho avuto bisogno di visitare moltissime attrazioni. Questi sono gli sconti di cui ho usufruito:

  • Kunst Haus WienMuseo Hundertwasser, -30% (tariffa standard 11 €);
  • Museo Sigmund Freud, -29% (tariffa standard 14 €)
  • Cripta degli Imperatori, -18% (tariffa standard 8,50 €)
  • Torre del Danubio, -20% (tariffa standard 18 €).

 

Vienna City Card e Vienna Pass: come funzionano, costi, convenienza e cosa includono
Visita della Cripta Imperiale all’interno della Cripta dei Cappuccini nel centro storico di Vienna

 

 

Collegamenti Aeroporto di Vienna<->centro città

Dell’argomento ho parlato dettagliatamente in questo articolo, qui posso dire che la Vienna City Card mi ha permesso di risparmiare.

Infatti, dalla stazione ferroviaria dell’Aeroporto di Vienna (Flughafen Wien) ho preso la metropolitana leggera S7 scendendo poi alla stazione di Praterstern, situata a pochi passi dal famoso luna park viennese e dal mio alloggio, l’Ibis Budget Wien Messe.

Vienna City Card, come risparmiare sui transfer tra Aeroporto e centro città
Treno della linea S7 fermo alla stazione Praterstern e proveniente dall’Aeroporto di Vienna

Avendo attivato la tessera turistica già in aeroporto ed essendo ancora valida all’ora del rientro, ho speso 2 € a tratta invece di 4,40 €. Ciò perché ho dovuto pagare solamente il tratto compreso tra l’aeroporto ed il confine della città, mentre invece l’area urbana è “coperta” dalla tessera turistica.

I titoli di viaggio sono acquistabili presso le macchinette automatiche installate nelle stazioni ferroviarie, sono disponibili le istruzioni in italiano e nell’immagine sottostante ho fotografato la schermata con selezionata l’impostazione “da confine città” per ottenere il biglietto da 2 €.

Vienna City Card: come risparmiare sui collegamenti da(per l'Aeroporto Flughafen
Acquisto dei titoli di viaggio per la linea S7 Vienna<->Aeroporto

Segnalo l’esistenza pure della Vienna City Card+Transfer Aeroporto che include tutti i tipi di collegamento da/verso la città. La suggerisco invece a coloro che viaggiano con il CAT – City Airport Train dato che il biglietto a/r costa 24,90 €.

Per maggiori informazioni su come funzionano i trasporti pubblici viennesi vi rimando a questo articolo.

 

 

Come visitare gratis musei ed attrazioni di Vienna

La Vienna City Card comprende il trasporto pubblico urbano ed offre una serie di agevolazioni su attività, attrazioni e musei della città. Se desiderate ottenere l’accesso gratuito e prioritario (quando disponibile) a monumenti e luoghi di interesse allora dovete comprare il Vienna Pass con validità di 1, 2, 3 o 6 giorni.

I costi sono più elevati, a partire da 89 €, e la convenienza dipende da quali e quante attrazioni si intende visitare. Per fare qualche esempio, la tessera include:

  • Castello di Schönbrunn;
  • Ruota panoramica del Prater;
  • Scuola di equitazione spagnola;
  • Albertina;
  • Museo di storia naturale;
  • Museo di storia dell’arte;
  • Complesso di Hofburg;
  • Torre del Danubio;
  • Museo Leopold;
  • Museo d’arte moderna;
  • Teatro dell’Opera;
  • Cripta Imperiale;
  • Madame Tussauds;
  • Belvedere Inferiore, Superiore e 21 (Museo di arte contemporanea);
  • Museo di Beethoven.

 

Il trasporto pubblico non è compreso ma i possessori del Vienna Pass possono viaggiare gratis ed illimitatamente sui bus turistici Hop-on Hop-off.

Per tutte le informazioni sui costi del Vienna Pass e sulle sue modalità di ritiro vi rimando alla pagina d’acquisto su GetYourGuide.

Torre del Danubio - Ingresso scontato con la Vienna City Card o gratuito con il Vienna Pass
Panorama su Vienna dalla Torre del Danubio

 

(Visited 888 times, 1 visits today)
Compra i biglietti per visitare Madrid​
I miei prossimi viaggi

- 9-22 giugno: Oban e Fort William --> #checkinScozia (rinviato ad ottobre)

- 8-18 luglio: Ötzal, Sölden, Wilder Kaiser e St Johann --> #checkinTirolo

- 30 ottobre - 3 novembre: viaggio di gruppo in Scozia tra Edimburgo e Highlands centrali