Panorama del Piburger See dal Seejöchl - Ötztal, Austria

Piburger See (Tirolo), escursione di un giorno alla scoperta di una delle attrazioni naturali più famose dell’Ötztal

Immerso nel bosco e situato all’interno di una vasta area protetta, il Piburger See è simbolo per eccellenza della valle dell’Ötztal in Austria. È una meta molto popolare sia tra i più giovani che gli anziani poiché, oltre alla sua indubbia bellezza paesaggistica, il lago è balneabile grazie al fatto che d’estate la sua temperatura raggiunge i 24° C rendendolo quindi uno dei più caldi del Tirolo (nonché tra i più belli).

Esso sorge a circa 3 Km dal centro di Oetz ed è facilmente accessibile sia in auto (parcheggio a pagamento nella frazione di Piburg) che a piedi, in 30-40 minuti. A tal proposito, il tempo indicato è puramente indicativo data la possibilità di percorrere itinerari più o meno lunghi per arrivare a destinazione.

 

Cosa fare e vedere al Piburger See e nelle sue vicinanze

Lo specchio d’acqua sorge ad un’altitudine di 913 m, nel cuore di un territorio dalla grande importanza per quel che riguarda la tutela di svariate rare specie animali e vegetali. Ecco perché ad esempio chi desidera pescare necessita di una licenza ottenibile presso il comune di Oetz. All’estremità meridionale del lago è stato costruito uno stabilimento balneare con ristorante, terrazza, area adibita per ombrelloni e sdraio (affittabili in loco) e possibilità di noleggio di barche a remi.

Il sentiero che corre lungo il lago consente di girarlo tutto in circa un’ora, non mancano poi le panchine che invitano a sedersi per contemplare lo splendido panorama offerto dalle montagne che lo circondano assieme alla foresta che si riflette sull’acqua.

Vacanza in Tirolo: 5 giorni nella valle Ötztal - Piburger See
Piburger See

Una miriade di percorsi facilmente accessibili, tra i quali alcuni (segnalati) anche adatti anche per mountain bike ed e-bike, consentono di esplorare i dintorni del Piburger See e scoprire così una serie di luoghi di interesse di varia natura. L’ordine che vi riporto non è assolutamente vincolante, esso fa piuttosto riferimento a quanto indicato dalle brochure dedicate al lago che potete avere gratuitamente negli hotel e/o presso gli uffici del turismo di Oetz e comuni limitrofi. La versione web invece è consultabile in questa pagina.

 

Piburg Mill

Percorrendo la strada che dal parcheggio conduce al lago, ad un certo punto si costeggia sulla sinistra l’antico mulino che gli abitanti di Piburg utilizzarono fino al 1914. Nei decenni successivi, quando l’importazione della farina divenne più economica e redditizia, la costruzione cadde in disuso fino alla definitiva demolizione. Tuttavia, esso venne ricostruito in seguito al ritrovamento nel 2011 delle vecchie macine. E così, a partire dal 2014 il mulino è tornato ad essere il punto di ritrovo preferito degli abitanti, che proprio qui cuociono il pane assieme.

Mulino Piburg Mill vicino a Oetz - Tirolo, Austria
Piburg Mill

 

Seejöchl

Situato a poco più di 1.000 m di quota, è il belvedere a picco sul Piburger See. Immersa nella foresta e per questo la sua vista è nascosta fino all’ultimo momento, questa terrazza in legno è il luogo ideale per gli escursionisti che vogliono riposarsi “protetti” dal silenzio della natura.

Vi sono diversi sentieri che vi arrivano, più o meno lunghi, mai comunque difficili. Questi sono adatti anche per le bici, escluso solamente l’ultimo tratto che porta al Seejöchl, questione comunque di un paio di minuti a piedi.

Panorama del Piburger See dal Seejöchl - Ötztal, Austria
Panorama dal Seejöchl

 

Kluft

Facendosi largo nel bosco lungo la sponda del lago rivolta verso Oetz, ad un certo punto si incontra un bivio tramite il quale si può raggiungere questo luogo ed il belvedere Kanzel di cui parlerò subito dopo.

Kluft è la testimonianza geologica dei cambiamenti avvenuti nell’Ötztal nel corso dei millenni. Difatti, durante l’ultima era glaciale l’intera valle era ricoperta da un immenso ghiacciaio. Successivamente, il suo progressivo scioglimento causò gravi smottamenti nel terreno con conseguenti frane che rivoluzionarono il paesaggio. Il risultato visibile di tutto ciò risiede nelle fessure irregolari nelle montagne lunghe 50 m, larghe fino a 3 m e con profondità di 30 m circa. Le passerelle consentono di ammirare in totale sicurezza tale opera della natura.

Kluft vicino al lago Piburger See a Oetz - Tirolo, Austria
Kluft

 

Kanzel

Dal bivio citato poche righe sopra si arriva a questa piattaforma panoramica che sorge sul pendio della montagna, alla fine della foresta. La vista spazia su Oetz ed i suoi dintorni, in particolare si può individuare facilmente la chiesa che sorge sulle alture, proprio dinnanzi a noi.

Da qui, dopo essere tornati indietro per un breve tratto ed imboccato il sentiero verso destra, si raggiunge il paese in circa 50 minuti. Alla fine del bosco si sbuca sulla strada asfaltata aperta al traffico che collega Piburg a Oetz. Preso dalla fretta a causa del temporale che incombeva, molto probabilmente ho scelto la via peggiore e, col senno di poi, opterei per un percorso alternativo.

Vista panoramica su Oetz da "Kanzel" - Tirolo austriaco
Belvedere Kanzel

 

Hexenplatte 

Questo belvedere sorge esattamente dal lato opposto rispetto a Kanzel ed offre così un differente ma altrettanto affascinante punto di osservazione sulla vallata. Vi sono stato la sera del mio arrivo a Oetz, approfittandone così per sgranchirmi un po’ le gambe dopo il lungo viaggio fatto in treno dall’Italia.

Partendo dal centro si impiega un’oretta per salire in cima al colle, passando prima nei pressi della chiesa che domina il paese in posizione panoramica. Dopo aver attraversato un breve tratto di bosco si giunge alla piattaforma in legno, Hexenplatte, fornita di panchine e tavolo dove sostare godendosi la vista.

Belvedere nella valle Ötztal in Tirolo: Hexenplatte a Oetz
Belvedere Hexenplatte

 

Wellerbrücke

Dal centro di Oetz e costeggiando l’Ötztaler Ache si raggiunge questo ponte panoramico in legno dal quale apprezzare la forza impetuosa del fiume e la conseguente capacità dell’acqua di modellare il territorio nel corso dei millenni.

Tramite il Wellerbrücke si accede alla rete di sentieri diretti al Piburger See ed al belvedere di Seejöchl. Qui come altrove le indicazioni per gli escursionisti fornite dai cartelli gialli non mancano mai, compresi i relativi tempi di percorrenza.

Ponte Wellerbrücke sul fiume Oetztaler Ache
Ponte Wellerbrücke

 

Habicher See

Se invece di deviare sulla destra verso il Wellerbrücke si prosegue dritti, dopo un tratto un salita nel bosco si arriva a Habichen (quota, 851 m). In alternativa, da Oetz si può prendere l’autobus ed arrivare in paese in pochi minuti.

Ad ogni modo, l’ultima destinazione che vi propongo di questo articolo è l’Habicher See, un piccolo lago molto suggestivo con tanto di cascatelle situato ai margini della foresta. Non è molto conosciuto e ciò gli conferisce un fascino ancora maggiore. Una passerella in legno permette di raggiungerne il centro e godersi così un panorama a 360°.

Laghi alpini nella valle Ötztal: Habicher See
Habicher See

A pochi metri di distanza, ricavata nella roccia si può notare la Ice Cellar, ossia la “cantina di ghiaccio” così chiamata poiché al suo interno le temperature rimangono stabili intorno allo 0° C tutto l’anno. Per tale motivo è stata utilizzata come frigorifero naturale fino agli inizi degli anni ’60.

"Cantina di ghiaccio" vicino all'Habicher See - Tirolo austriaco
Ice Cellar – Cantina di ghiaccio
(Visited 40 times, 1 visits today)
Compra i biglietti per visitare Madrid​
I miei prossimi viaggi

- 9-22 giugno: Oban e Fort William --> #checkinScozia (rinviato ad ottobre)

- 8-18 luglio: Ötzal, Sölden, Wilder Kaiser e St Johann --> #checkinTirolo

- 30 ottobre - 3 novembre: viaggio di gruppo in Scozia tra Edimburgo e Highlands centrali