Itinerari e consigli per viaggi lenti

Città del sud della Scozia: Stranraer, Dumfries and Galloway

Stranraer (Scozia del sud), cosa fare e vedere in 1 o 2 giorni tra storia, cultura e natura

Il mio tour di 7 giorni nel Dumfries and Galloway, regione che si estende lungo la costa sud-occidentale della Scozia fino al confine con l’Inghilterra, è stato suddiviso in due tappe e quella principale è stata Stranraer.

Questo antico borgo reale affacciato sulle sponde del Loch Ryan è oggi una meta popolare tra gli escursionisti perché è il migliore punto di accesso al Rhins of Galloway. Con questa espressione si intende la penisola che occupa la parte più meridionale della Scozia e che si contraddistingue per la bellezza selvaggia dei suoi 80 Km di coste.

 

 

 

Come arrivare a Stranraer da Glasgow

Come per i viaggi precedenti mi sono affidato ai trasporti pubblici e pure questa volta senza particolari “intoppi”.

Il treno è il mezzo più semplice per raggiungere Stranraer: si parte dalla stazione di Glasgow Central e si impiegano poco meno di 2 ore e mezza. Il trasferimento prevede un cambio a Ayr di circa 10-15 minuti. Ho acquistato il biglietto sul sito internet di ScotRail pagando poco più di £9 (offerta soggetta a disponibilità).

La stazione ferroviaria di Stranraer si trova a circa 15 minuti a piedi dal lungomare e dal centro storico.

 

 

 

Cosa fare e vedere a Stranraer

Posata la valigia al B&B dove ho pernottato, la Lakeview Guest House (super consigliata!), non ho perso tempo e sono partito alla scoperta di quella che è la seconda cittadina più popolata del Dumfries and Galloway (quasi 11.000 abitanti).

L’alloggio si trova a pochi passi sia dal lungomare che dal cuore medievale di Stranraer e la mia visita è iniziata proprio da qui.

Agnew Park a Stranraer (Dumfries and Galloway), Scozia
Agnew Park – Lungomare di Stranraer

 

 

Castle of St John

L’attrazione principale nonché il simbolo della località è senza dubbio la fortezza eretta all’inizio del secolo XVI da una delle famiglie più ricche e potenti della contea del Wigtownshire. L’edificio è un ottimo esempio di Tower House, tipica struttura in pietra in voga nell’epoca medievale che univa la funzione abitativa a quella difensiva.

Dalla fine del secolo XVII servì come presidio militare delle truppe governative mentre in epoca vittoriana venne adibita a prigione.

Luoghi di interesse a Stranraer (Scozia del sud): Castello di St John
Castello di St John, Stranraer (Dumfries and Galloway)

Il castello di St John è aperto al pubblico con ingresso gratuito. La visita si snoda attraverso i suoi quattro piani e racconta la storia della costruzione. Da non perdere la vista su Stranraer dalla terrazza che si trova all’ultimo piano della fortezza.

A breve distanza si può visitare gratuitamente anche lo Stranraer Museum ma l’ho trovato chiuso (probabilmente per i lavori di restauro in corso in quel periodo).

Cosa vedere a Stranraer: St John Castle e terrazza panoramica
Belvedere dal Castello di St John – Stranraer, Scozia meridionale

 

 

Agnew Park

È il polmone verde di Stranraer e, trovandosi difronte al mio alloggio, vi sono ritornato più volte.

Città del sud della Scozia: Stranraer, Dumfries and Galloway
Vista sul centro storico di Stranraer dall’Agnew Park

È il luogo adatto per famiglie con bambini dato che vi sono diverse aree giochi. Una di queste è stata allestita in una piccola isola al centro del laghetto. Inoltre, percorrendo la passerella si ha un bello scorcio del centro storico della cittadina.

A pochi passi dallo specchio d’acqua sorge il Ristorante Driftwood, aperto dalla mattina fino a metà pomeriggio e così ne ho approfittato per un pranzo a base di hamburger di pesce.

Dove mangiare bene ed economico a Stranraer: Driftwood Restaurant
Pranzo al Driftwood Restaurant nell’Agnew Park di Stranraer

 

 

Garden of Friendship

Seguendo la strada principale che costeggia il Loch Ryan, più o meno all’altezza del bivio per la stazione ferroviaria di Stranraer, si trova un’altra area verde denominata “Giardino dell’Amicizia”.

Nonostante la posizione a ridosso del centro, è una zona frequentata prevalentemente dalla gente del posto che può qui rilassarsi e chiacchierare. Tra i vari alberi presenti se ne trova uno particolare, piantato di recente per commemorare la Regina Elisabetta II scomparsa l’8 settembre 2022.

Cosa vedere a Stranraer: Garden of Friendship
Garden of Friendship – Stranraer

 

 

Loch Ryan Coastal Path

Se la visita di Stranraer in sé può occupare circa mezza giornata o poco più, avendo ulteriore tempo a disposizione – e se il meteo lo consente – si può fare questo itinerario costiero che serve da collegamento con due percorsi di media-lunga distanza: il Mull of Galloway Trail e l’Ayrshire Coast Path. Nel mio caso si è trattata della quarta escursione fatta mentre ero di base in città. Le altre due le ho fatte a Portpatrick e la terza al Mull of Galloway.

Cosa vedere a Stranraer in 1 o 2 giorni nella Scozia del sud
Lungomare di Stranraer – Dumfries and Galloway, Scozia

Per quel che riguarda il Loch Ryan Coastal Path, il tragitto completo misura 19 Km ed unisce Stranraer con Glenapp impiegando approssimativamente 5-6 ore. Consultando l’itinerario sul sito internet di Walk Highlands ho deciso di accorciare la camminata al faro di Cairnryan per poi rientrare in centro in autobus.

Partendo dall’Agnew Park ho optato per una piccola deviazione che mi consentisse di esplorare l’intero lungomare di Stranraer. Ho costeggiato la West Beach ed una bella zona pic-nic fino a raggiungere le ultime case della cittadina. A quel punto sono tornato indietro, in direzione dell’ufficio del turismo ubicato appena prima del vecchio porto.

Escursioni nel sud della Scozia: Loch Ryan Coastal Path a Stranraer
Stranraer West Beach – Loch Ryan Coastal Path, Scozia meridionale

Da qui in avanti cammino sul marciapiede lungo la strada litoranea A77 (Cairnryan Road) con vista fissa su distese sabbiose rese più o meno agibili dalla bassa/alta marea. Nei pressi di un parcheggio vi sono uno snack bar e diversi accessi alla spiaggia.

Itinerario Loch Ryan Coastal Path da Stranraer a Glenapp (Scozia del sud)
Spiaggia di Stranraer

Il marciapiede diventa una pista ciclopedonale e dopo pochi minuti oltrepassa un Caravan Park. Dopodiché arrivo al primo bivio di giornata: posso proseguire sulla strada principale oppure immettermi sul sentiero che taglia sulla sinistra in direzione della villetta bianca.

Gite fuori porta a Stranraer (Scozia): sentiero verso Cairnryan e Glenapp
Verso la villetta di campagna lungo il Loch Ryan Coastal Path tra Stranraer e Glenapp

Opto per la seconda opportunità e mi ritrovo a dover attraversare un terreno con mucche al pascolo. Penso subito di aver sbagliato ma il pastore viene in soccorso dicendomi che è tutto a posto e che sono sulla via corretta. Seguendo le sue indicazioni supero – anzi scavalco in quanto chiuso – un primo cancello per il contenimento del bestiame (Kissing Gate) che mi conduce in un’area apparentemente incolta che attraverso restando sulla sinistra, dove c’è l’erba alta ed una traccia di sentiero appena visibile.

Nel frattempo ho guadagnato un po’ di quota e perciò posso godermi uno splendido scorcio sul Loch Ryan. Un pannello informativo sul Loch Ryan Coastal Path – oltre a rassicurarmi sul fatto di essere sulla strada giusta – racconta che l’area sotto di me, Innermessan, ha una storia antichissima essendo stata frequentata già in epoca romana mentre più recentemente, in occasione delle due Guerre Mondiali, è stata usata come cantiere navale.

Lungo il sentiero costiero tra Stranraer e Glenapp Dumfries and Galloway, Scozia)
Attraversando il terreno incolto con vista sul Loch Ryan

Un ultimo cancello mi riporta sulla strada che piega a sinistra e scende verso la spiaggia di ciottoli. Continuo sull’erba ed alternando tratti più rocciosi proseguo fino a superare due passerelle pedonali mentre, all’orizzonte, scorgo il piccolo faro sempre più vicino.

Escursioni da fare nel Dumfries and Galloway (Scozia): da Stranraer al faro di Cairnryan
Sentiero in riva al mare verso il faro di Cairnryan – Stranraer, Dumfries and Galloway

Il sentiero mi riporta a pochi metri dalla strada principale e proprio quando penso di essere giunto a destinazione ecco che devo “affrontare” la difficoltà maggiore dell’escursione. Essa è rappresentata, banalmente, dall’incuria delle persone. Infatti, improvvisamente cammino immerso tra i rovi ritrovandomi purtroppo in una situazione già vissuta il giorno precedente, in occasione della gita al Mull of Galloway.

Impossibilitato a proseguire sono quindi costretto a tornare indietro per cercare di immettermi sulla via asfaltata. Ce la faccio ma, ahimè, il marciapiede è assente. Fortunatamente lo spazio ai bordi della strada non manca e transitano poche macchine.

All’altezza del Cairnryan P&O, il terminal dove arrivano e partono i traghetti per l’Irlanda del Nord, ricompare il marciapiede e raggiungo finalmente la località di Cairnryan. La mia escursione termina qui, riposando su di una delle varie panchine poste sul lungomare a poca distanza dal faro eretto nel 1847 (non accessibile).

Loch Ryan Coastal Path da Stranraer al Cairnryan Lighthouse
Villaggio di Cairnryan ed il faro omonimo all’orizzonte – Loch Ryan Coastal Path da Stranraer

Sulla pagina di Walk Highlands potete vedere l’itinerario dell e scaricare la traccia GPX. Per rientrare a Stranraer prendo invece l’autobus 358 e compro il biglietto a bordo. Per conoscere orari e tariffe aggiornate vi rimando al sito internet di Stagecoach West Scotland.

 

(Visited 78 times, 1 visits today)
Compra i biglietti per visitare Madrid​
I miei prossimi viaggi

- 9-22 giugno: Oban e Fort William --> #checkinScozia (rinviato ad ottobre)

- 8-18 luglio: Ötzal, Sölden, Wilder Kaiser e St Johann --> #checkinTirolo

- 30 ottobre - 3 novembre: viaggio di gruppo in Scozia tra Edimburgo e Highlands centrali