Select Page

Viaggio a Madrid, come arrivare in centro dall’aeroporto Barajas in metropolitana, autobus e treno

Viaggio a Madrid, come arrivare in centro dall’aeroporto Barajas in metropolitana, autobus e treno


L’aeroporto di Madrid Barajas si trova 12 km a nord-est rispetto al centro ed è molto ben collegato ad esso grazie ad una rete di trasporti pubblici davvero efficiente. Nelle prossime righe vi spiego come arrivare in città confrontando anche le relative tariffe,

Prima di proseguire, ci tengo a precisare che i prezzi qui indicati si riferiscono al momento della stesura dell’articolo e pertanto posso variare. Per questo motivo, in caso di necessità, vi suggerisco di dare un’occhiata ai siti web della metropolitana, dei treni e degli autobus (li aggiungo alla fine dei rispettivi paragrafi).

 

I mezzi di trasporto pubblici per raggiungere Madrid dall’aeroporto di Barajas

Come anticipato poche righe sopra, avete a disposizione la metropolitana, il treno oppure l’autobus. Per la scelta, più che i prezzi – che in realtà quasi si equivalgono – raccomando di considerare la posizione del vostro alloggio.

Inoltre, dovete calcolare anche “dove atterrate”. Difatti, l’aeroporto di Madrid Barajas è immenso e non a caso è suddiviso in quattro terminal. Per quanto riguarda i voli dall’Italia:

  • T1, vi atterrano Easyjet e Ryanair;
  • T2, Air Europa ed Alitalia;
  • T4, Iberia e Vueling.

I T1-T2-T3 si trovano nel medesimo edificio mentre il T4 ne occupa un altro, collegato agli altri da appositi bus navetta.

Per i tempi di percorrenza vanno considerati diversi aspetti. In primis, la zona dove alloggiate e quindi la fermata più comoda. Poi, l’orario in cui viaggiate, infatti nelle ore di punta i tempi di percorrenza si allungano leggermente poiché si sposta molta più gente. Inoltre, vi è un’unica fermata per i terminal 1-2-3 e si raggiungono a piedi in circa 15 minuti. Tra i primi tre ed il T4, in metropolitana, aggiungete altri 5-8 minuti di percorso.

 

Dall’aeroporto di Barajas al centro di Madrid in metropolitana

La rete metropolitana apre dalle 6 del mattino all’una e mezza di notte e comprende 12 linee, di cui una dedicata all’aeroporto. Mi riferisco alla linea 8, identificata dal colore rosa, che collega Nuevos Ministerios ai terminal 123 e 4.

In media, il viaggio dura tra i 30-40 minuti, a seconda che scendiate a T1-T2-T3 oppure T4. In senso opposto, da Nuevos Ministerios transitano le linee 6 e 10 così come i treni della Renfe Cercanía (ve ne parlo più avanti).

Per quanto concerne le tariffe, esse variano a seconda del titolo di viaggio:

  • biglietto singolo, tra i 4,50-5€, dipende dalla stazione di discesa;
  • supplemento, al costo di 3€, da acquistare al momento per scendere alle fermate T1-T2-T3 e T4 per chi ha un carnet di 10 viaggi;
  • tessera turistica zona T, comprende già la tratta per l’aeroporto.

I biglietti sono acquistabili presso le macchinette collocate nelle varie stazioni. A proposito, salvo rari casi, ad esempio i biglietti acquistati a bordo degli autobus, a Madrid non esistono più titoli di viaggio cartacei. Infatti, è in vigore la tarjeta multi, una tessera ricaricabile, valida 10 anni ed utilizzabile da più persone, sulla quale potete caricare appunto i biglietti singoli oppure i carnet. Ha un costo di attivazione di 2,50€.

Per saperne di più su orari, costi e tipologia di biglietti vi rimando al sito ufficiale della metropolitana di Madrid.

Come arrivare in centro Madrid dall'aeroporto in metropolitana

Parlando di metropolitana, ne approfitto per aprire una doverosa parentesi sulla questione sicurezza. Posso assicurarvi che Madrid è una città sicura, molto di più rispetto a Barcellona (parere personale). Ho viaggiato in metropolitana non so quante volte, a tutte le ore del giorno e della notte, e non ho mai avuto paura né percepito una situazione di pericolo. Per il mio primo viaggio in assoluto nella capitale spagnola, facendo varie ricerche su internet, avevo letto che proprio la fermata di Nuevos Ministerios fosse pericolosa, nel senso che vi avvengono frequenti furti. Io non ho mai visto nulla di strano e sospetto, ciò grazie anche al fatto che nelle stazioni – specie quelle centrali – gli addetti alla sicurezza non mancano affatto.

Il mio consiglio personale è lo stesso, valido per Madrid e per ogni città del mondo. Prestare un minimo di attenzione – senza però diventare ossessivi – e tenere cellulare e portafoglio nelle tasche davanti dei pantaloni. Per il resto, evitando comportamenti stupidi, sono sicuro che non ci saranno problemi.

 

Dall’aeroporto di Madrid al centro città in autobus

È una valida alternativa alla metro e probabilmente è pure più economica. Infatti, gli autobus urbani 101 e 200 consentono di raggiungere l’aeroporto Barajas spendendo 1,50€.

L’autobus 101 parte ed arriva alla stazione di intercambio di Canillejas – raggiungibile con la linea 5 della metropolitana – e ferma ai Terminal 1 e 2 (aree partenza). Il servizio è operativo 7/7 con frequenza variabile tra i 15-30 minuti.

La linea 200 invece collega la stazione degli autobus Avenida de América (linee 4,6,7 e 9 della metro) ai Terminal 1-2 (aree partenza) e T4 (area arrivi) ogni 15-20 minuti tutti i giorni della settimana.

Atrio del Terminal 4 dell'aeroporto di Madrid Barajas

Per maggiori dettagli su entrambe le linee potete consultare la pagina dedicata sul sito di EMT Madrid.

Esiste poi il bus espresso che raggiunge il centro di Madrid in 30-40 minuti partendo dal T4 e facilmente riconoscibile per il colore giallo della carrozzeria. Le fermate intermedie sono T1, T2, O’Donnell e Cibeles. Il capolinea è la stazione di Atocha, in orario diurno, mentre tra 23:30 e le 6 del mattino l’ultima fermata è Cibeles. È quindi un servizio in funzione 24/24 e quindi particularmente consigliato per chi arriva/parte in orario notturno.

Il biglietto costa 5€ a tratta, la frequenza diurna è ogni 15-20 minuti, quella notturna invece è ogni 35’. Potete consultare gli orari ed il percorso in questa pagina.

 

Viaggiare in treno dall’aeroporto Barajas al centro di Madrid

Questa opzione è conveniente soprattutto per coloro che atterrano al T4 – quindi volano con Iberia oppure Vueling – dato che la stazione ferroviaria si trova al piano -1 dell’edificio. Segnalo che comunque vi sono le navette gratuite che collegano i vari terminal. Inoltre, il treno è comodo anche se siete diretti nelle località turistiche circostanti la capitale, ad esempio San Lorenzo de El Escorial, Alcalá de Henares oppure Aranjuez.

Come raggiungere l'aeroporto di Madrid in treno

I treni di Renfe Cercanía sono quelli usati principalmente dai pendolari e pertanto collegano il centro con la periferia e le cittadine circostanti. In particolare, le linee C1 e C10 sono quelle che arrivano/partono dall’aeroporto Barajas effettuando varie fermate in città:

  • Chamartín, 10-15 minuti;
  • Nuevos Ministerios, 20 minuti circa;
  • Atocha, 25-30 minuti;
  • Príncipe Pío, 35-40 minuti.

Il biglietto costa 2,60€ a tratta ed è acquistabile presso le biglietterie automatiche presenti nelle varie stazioni.

Trovate gli orari, la mappa della rete dei treni pendolari di Madrid e tante altre informazioni nella sezione apposita sul sito di Renfe.

Questi sono i collegamenti tra l’aeroporto ed il centro città garantiti dalla rete dei trasporti pubblici di Madrid. Scegliete quello che vi risulta maggiormente conveniente e, dopodiché, godetevi tutta la meraviglia ed il patrimonio storico, artistico ed architettonico della capitale spagnola:

 

(Visited 321 times, 3 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog affiliato con l’Ente del Turismo Britannico. Scoprite tutte le offerte qui sotto.

Compra qui i biglietti e pass per visitare Madrid

Categorie

I miei prossimi viaggi

23 gen-2 feb: Burgos, Valladolid, Palencia e Madrid –> #checkinCyL e #checkinMadrid

8-15 aprile: Glasgow, Helensburgh, Bute –> #checkinScozia

 

6-18 giugno: Manchester, Carlisle e gli Scottish Borders –> #checkinScozia

 

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod

Attività, attrazioni e tour per Edimburgo

error: Content is protected !!