Select Page

Visita di Edimburgo, le 5 attrazioni assolutamente da non perdere

Visita di Edimburgo, le 5 attrazioni assolutamente da non perdere


Un viaggio in Scozia che si rispetti, specie se si tratta del primo in assoluto, non può non prevedere una tappa a Edimburgo. Ricca di storia, leggende e scorci affascinanti, la capitale scozzese soddisfa le esigenze di tutti, anche i viaggiatori più esigenti.

Considerate le tante cose da fare e da vedere, il mio suggerimento è di pianificare un itinerario di 48 ore in città e di aggiungere una terza giornata per esplorarne i dintorni. Per aiutarvi nell’organizzazione del vostro itinerario, voglio parlarvi delle 5 attrazioni di Edimburgo che vale la pena visitare. A queste, può essere utile affiancare i tour guidati in italiano che vi permetteranno di conoscerla ancora meglio.

 

Le 5 attrazioni di Edimburgo da non perdere: il Castello

Non posso che iniziare dal famosissimo Castello di Edimburgo, simbolo della città e della storia dell’intera nazione.

L’edificio più antico della capitale è situato sulla cima di un colle costituito da rocca basaltica ed alto più di 100 m. Dalla sua posizione domina sia la Old Town che la New Town e, nei giorni più soleggiati, percorrendo il perimetro delle mura è possibile distinguere chiaramente all’orizzonte il Firth of Forth e persino la costa del Fife.

Le sale interne raccontano le vicende travagliate che ha visto la Scozia come protagonista nel corso dei secoli. Come si può immaginare, l’edificio è stato al centro di numerosi conflitti con i vicini inglesi fin dal VII° secolo. L’ultima disputa, fortunatamente solo verbale, è piuttosto recente. Difatti, la famosa Pietra del Destino, la roccia sulla quale venivano eletti i Re scozzesi, è stata restituita da Londra ai suoi legittimi proprietari solamente nel 1996. Assieme alla corona ed allo scettro costituisce gli Honours of Scotland e si possono ammirare nel palazzo con la torre dell’orologio.

Le 5 attrazioni di Edimburgo da non perdere: il Castello Visita degli interni del Castello di Edimburgo (Scozia) - Acquisto dei biglietti online

La visita del Castello di Edimburgo dura mediamente un paio d’ore ed, essendo l’attrazione più visitata della Scozia, i turisti non mancano mai. Il mio consiglio è di recarcisi al mattino presto, intorno all’orario di apertura, quando l’afflusso è minore. Il biglietto d’ingresso costa 20€ per gli adulti, 12€ per i bambini tra i 5-15 anni e 16€ per gli over 60. Un altro suggerimento è di acquistarli online in modo da saltare la coda all’ingresso che, soprattutto d’estate, può raggiungere anche le due ore di attesa. L’accesso è gratuito invece per chi ha la card Royal Edinburgh oppure l’Explorer Pass.

 

Le 5 attrazioni di Edimburgo da non perdere: Holyrood Palace

Lasciando alle spalle il Castello e percorrendo per intero il celebre Royal Mile, la via lunga un miglio che attraversa la città vecchia di Edimburgo, si giunge dinnanzi al Palazzo di Holyrood.

È la residenza ufficiale della Regina in Scozia e per questo viene utilizzata ancora oggi per cerimonie ed eventi speciali. Ha una storia lunghissima dato che fu la dimora dei Sovrani Scozzesi per oltre 500 anni.

Tra gli inquilini più famosi spicca senza dubbio Mary Queen of Scots. Si visitano i suoi appartamenti e proprio una delle stanze in cui il 9 marzo del 1655 venne ucciso il segretario personale italiano, David Rizzio, per volontà del marito – probabilmente un po’ geloso – Lord Darnley. Da non perdere è poi la Great Gallery, che ospitò maestosi balli quando Bonnie Prince Charlie allestì la sua corte giacobita nel settembre 1745.

Le 5 attrazioni da visitare a Edimburgo: Holyrood Palace (compra qui i biglietti) Visita delle rovine della Holyrood Abbey a Edimburgo (Scozia)

Oltre al palazzo si possono visitare le rovine di Holyrood Abbey e gli eleganti giardini a cui fa da sfondo Holyrood Park e l’Arthur’s Seat.

Il biglietto per Holyrood Palace costa 16,5€ per adulto, 9,5€ per bambino tra i 5 e 16 anni e 15€ per over 60 e studenti con documento valido. L’accesso è compreso per i possessori del pass Royal Edinburgh. L’audioguida in italiano è inclusa nel prezzo.

 

Le 5 attrazioni di Edimburgo da non perdere: il Royal Yacht Britannia

A Leith, il quartiere portuale di Edimburgo situato a nord rispetto al centro storico e recentemente rinnovato, è ormeggiato l’ex Panfilo Reale che per oltre 40 anni ha portato la Monarchia inglese in giro per il mondo.

La visita si snoda tra i 5 piani dell’imbarcazione che, salvo i necessari lavori di manutenzione, sono rimasti invariati rispetto a quando il Britannia era in attività. A cavallo tra il 1953 ed il 1997, la nave compì ben 968 viaggi ufficiali, la maggior parte dei quali corrispondenti a viaggi di stato. Tuttavia, il Royal Yacht Britannia venne sfruttato pure per occasioni ludiche e per la luna di miele di Carlo e Diana. La loro camera, situata negli appartamenti Reali, è l’unica a possedere un letto matrimoniale. Difatti, la Regina ed il Principe Filippo avevano ciascuno una stanza indipendente.

Tra le sale Reali, che comunque sorprendono per la loro sobrietà, spiccano la sala da pranzo e soprattutto il salone per ricevimenti, dove è ancora esposto il pianoforte a coda che Diana era solita suonare.

Le 5 attrazioni da vedere a Edimburgo: il Royal Yacht Britannia (biglietti disponibili online) La sala di ricevimento a bordo del Royal Yacht Britannia ormeggiato a Leith (Edimburgo)

Per quanto riguarda le tariffe: 19€ per gli adulti, 10€ per i bambini tra i 5 e 17 anni, 16,5€ per over 60 e studenti, 52,5€ per famiglie con 2 adulti ed un massimo di 3 bambini. Il Royal Yacht Britannia è la terza delle attrazioni Reali di Edimburgo – assieme al Castello ed Holyrood Palace – ad essere inclusa nella card Edinburgh Royal. In alternativa, potete acquistare i biglietti separatamente direttamente da casa. L’audioguida in italiano è inclusa nel prezzo e sarà molto utile per scoprire storie ed aneddoti riguardanti la nave e gli ospiti illustri saliti a bordo.

 

Le 5 attrazioni di Edimburgo da non perdere: Edinburgh Dungeon

Edimburgo può “vantare” un passato tutt’altro che tranquillo e sereno. Difatti, nel corso dei secoli ha dato i natali a personaggi molto poco raccomandabili ed è stata teatro di crimini efferati, storie e leggende sinistre.

Tutto ciò è raccontato e “portato” in scena nell’attrazione Edinburgh Dungeon che sorge a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Waverley. Attori teatrali, effetti speciali, colpi di scena ed un pizzico di humour british accompagnano alla scoperta dell’oscuro passato della capitale scozzese. Un’esperienza sensoriale che si snoda lungo un percorso animato attraverso la “Stanza delle torture”, le prigioni sotterranee, le caverne ed incontri “ravvicinati” con criminali quali ad esempio i celebri Burke e Hare, due serial killer che vendettero per scopi scientifici i cadaveri delle loro 17 vittime.

Tariffe: 17€ per gli adulti e 13,50€ per bambini tra i 4 e 15 anni. Quelli invece di età inferiore ai 5 anni devono essere accompagnati da un adulto. L’attrazione inoltre è sconsigliata per chi avesse problemi cardiaci.

Comprando i biglietti online si riceve un voucher da stampare e che è valido per una settimana a partire dalla data selezionata. L’accesso è consentito dalle 24 ore successive all’acquisto.

 

Le 5 attrazioni di Edimburgo da non perdere: giro della città con il bus turistico

È un classico presente nelle città e nelle capitali più famose del mondo. Mi riferisco all’autobus hop-on hop-off, che raggiunge i luoghi di maggior interesse attraverso un itinerario ad hoc. Non poteva certamente mancare a Edimburgo.

Il giro turistico inizia (e si conclude) sul Waverley Bridge, sul lato della strada opposto rispetto alla stazione ferroviaria. Il percorso, la cui durata complessiva è di 60 minuti circa, prevede 12 fermate nei punti nevralgici della Old e della New Town, ad esempio Grassmarket, Holyrood e Princes Street.

Il biglietto consente viaggi illimitati nell’arco delle 24 ore della sua validità e quindi permette di spostarsi da una parte all’altra della capitale in poco tempo. Pertanto, è una valida soluzione per coloro che desiderano ottimizzare il poco tempo a disposizione.

Prezzi del bus hop-on hop-off: adulto, 17,5€, bambino (5-15) 9€, 16,50€ per over 60 e studenti, 42€ per famiglie composte da 2 adulti ed un massimo di 3 bambini. L’audioguida in italiano è inclusa.

Per chi vuole approfondire la conoscenza di Edimburgo, le sue storie e le mille sfaccettature, posso suggerire di aggiungere alcune visite guidate in italiano organizzate da Scozia Tour, l’agenzia di riferimento con sede ed ufficio nel centro storico. Tra le varie proposte – ne parlo approfonditamente in questo articolo – ve ne evidenzio in particolare tre:

Questo è un assaggio di ciò che si può fare e vedere a Edimburgo. La capitale ha tantissimo altro da offrire, vi sono infatti tante zone da visitare e meno frequentate dai turisti. Per trovare qualche spunto potete consultare la categoria del blog che ho dedicato specificatamente alla città scozzese.

 

(Visited 136 times, 9 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog affiliato con l’Ente del Turismo Britannico. Scoprite tutte le offerte qui sotto.

Compra qui i biglietti e pass per visitare Madrid

Categorie

I miei prossimi viaggi

29 nov. – 4 dic.: Dundee, Broughty Ferry e Arbroath –> #checkinScozia

23 gen-2 feb: Burgos, Valladolid, Palencia e Madrid –> #checkinCyL e #checkinMadrid

8-15 aprile: Glasgow, Helensburgh, Bute –> #checkinScozia

 

6-18 giugno: Manchester, Carlisle e gli Scottish Borders –> #checkinScozia

 

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod

error: Content is protected !!