Select Page

Itinerari in Liguria: passeggiata lungomare “Fabrizio de Andrè” tra Cogoleto e Arenzano

Itinerari in Liguria: passeggiata lungomare “Fabrizio de Andrè” tra Cogoleto e Arenzano




Dopo aver percorso la passeggiata Europa tra Cogoleto e Varazze opto per un’altra gita in Liguria, sempre nella riviera di ponente. Partendo di nuovo da Cogoleto, questa volta mi dirigo dalla parte opposta, lungo la passeggiata lungomare Fabrizio de Andrè” che arriva fino ad Arenzano, un altro comune che fa parte del territorio del Beigua Geopark.

 

Passeggiata tra Cogoleto e Arenzano: da dove partire

Da Cogoleto, come nel mio caso, bisogna percorrere tutto il lungomare della città fino al ponte sul torrente Lerone. A questo punto comincia il comune di Arenzano e, una volta passato il campo da calcio, inizia la passeggiata intitolata a De Andrè.

Se invece partite da Arenzano, dovete raggiungere il porticciolo turistico. Potete lasciare l’auto nel parcheggio lì presente oppure, se desiderate fare a piedi anche il lungomare della località ligure, ve n’è un altro dalla parte opposta.

Il porticciolo turistico di Arenzano in Liguria

 

Alla scoperta della passeggiata “Fabrizio de Andrè” tra Cogoleto e Arenzano

Dopo aver lasciato Cogoleto alle mie spalle, ritorno nuovamente sul percorso che segue la vecchia linea ferroviaria a binario unico Genova-Ventimiglia, realizzata durante il Regno d’Italia e poi dismessa nel 1970. Così, analogamente al tratto verso Varazze, la camminata si snoda su terreno pianeggiante. Inoltre, il percorso è ciclopedonale e ciò spiega la linea gialla dipinta sulla pavimentazione: una corsia per le bici e l’altra per i pedoni.

Il primo pezzo scorre via con il mare a destra e la zona residenziale “Pineta” sulla sinistra. Ogni tanto guardate in terra, sul ciottolato infatti troverete dei versi estrapolati dalla celebre “Creuza de Ma” del compianto cantautore genovese:

bacan d’a corda marsa d’aegua e de sä
che a ne liga e a ne porta ‘nte ‘na creuza de mä

Segue poi un porticato, la prima zona d’ombra consistente della passeggiata, che recentemente è stato abbellito con una serie di murales dedicati in particolare proprio a De Andrè ed alle sue canzoni più famose.

Passeggiata lungomare tra Cogoleto e Arenzano in LiguriaIl testo di "Creuza de Ma" di De Andrè sul lungomare di ArenzanoSpiaggia lungo la passeggiata De Andrè tra Cogoleto e VarazzeScorcio del lungomare De Andrè tra Cogoleto e Arenzano in LiguriaMurales sul lungomare tra Cogoleto e Arenzano, LiguriaMurales di De Andrè lungo la passeggiata tra Cogoleto e Arenzano in LiguriaMurales "bocca di rosa" sul lungomare De Andrè tra Cogoleto e Arenzano

Terminata questa “mostra” a cielo aperto si entra nella prima e più lunga galleria del lungomare, la “Torretta II”. Si avverte il cambio di temperatura e, come per la passeggiata Europa, anche qui l’illuminazione non è particolarmente intensa per cui prestate un minimo d’attenzione ai ciclisti.

Una volta tornato all’aperto inizia per me il pezzo più bello dell’itinerario, dove il verde della macchia mediterranea contrasta con le scogliere a picco sul Mar Ligure. Non mancano le panchine ove riposare e godersi la vista mozzafiato. Sullo sfondo si scorge già la costa ligure ed in particolare i quartieri di ponente di Genova.

Galleria "Torretta II" sulla passeggiata tra Cogoleto e ArenzanoScorcio della costa ligure dal lungomare De Andrè di ArenzanoPanorama del lungomare "Fabrizio De Andrè" tra Cogoleto e Arenzano

Poco dopo vi è un’altra galleria, la “Torretta I”, che conduce all’ultimo tratto del lungomare prima di giungere al porticciolo di Arenzano. Qui, appena a lato della strada, vi è un negozio presso cui è possibile noleggiare bici, tandem, mountain bike etc… da usare per le vostre escursioni in zona.

Piazzetta con panchine sul lungomare tra Cogoleto e Arenzano in LiguriaCosta ligure ammirata dal lungomare tra Cogoleto e ArenzanoI colori del Mar Ligure dalla passeggiata tra Cogoleto e ArenzanoLa passeggiata "De Andrè" da Cogoleto si conclude al porto turistico di Arenzano

 

Informazioni pratiche sulla passeggiata De Andrè tra Cogoleto e Arenzano

Qualche considerazione finale per organizzare al meglio questa escursione a piedi oppure in bici:

  • il percorso non è molto lungo, attorno ai 2,5-3 Km a tratta, a seconda del punto di partenza. Io ho impiegato poco più di un’ora procedendo a ritmo piuttosto blando e con varie soste per scattare le foto;
  • il sentiero è in piano ed è asfaltato, pertanto non presenta alcuna difficoltà ed è adatto a tutti;
  • lungo il percorso potrete fare delle deviazioni per scendere nelle spiagge e nelle baie che lo costeggiano. Qui, specialmente in alta stagione, troverete bar e ristoranti;
  • la strada è condivisa tra pedoni e ciclisti, il mio suggerimento – specie se siete con bambini – è di prestare un po’ di attenzione soprattutto nelle gallerie poiché non c’è moltissima luce e quindi la visibilità in certi punti è limitata;
  • la vegetazione, le gallerie e la vicinanza alle spiagge consentono di fare questa gita anche d’estate, magari non a luglio-agosto alle 2 di pomeriggio;
  • portatevi con voi crema solare ed acqua, vi sono pure un paio di fontanelle lungo il percorso, e soprattutto la macchina fotografica… perché questa camminata lungomare tra Cogoleto e Arenzano saprà sorprendervi con i suoi paesaggi incastonati tra il verde ed il mare della Liguria.



(Visited 1.043 times, 1 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“Visit Britain Online Shop” official Partner

Categorie

I miei prossimi viaggi

22-25 agosto: Fringe Festival di Edimburgo –> #checkinScozia

20-27 settembre: tour della Galizia + Vigo –> #checkinGalizia

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod




error: Content is protected !!