Vetta Gaislachkogel a Sölden - Ötztal, Austria

Visitare Sölden d’estate, escursione sul monte Gaislachkogel e visita del museo “007 Elements” ad oltre 3.000 metri

Situata nella valle dell’Ötztal a quota 1.368 m, Sölden è una delle località sciistiche più famose del Tirolo austriaco e non solo. Si contano infatti 33 moderni impianti di risalita che consentono di raggiungere gli oltre 144 Km di piste battute, comprese quelle sul celebre ghiacciaio del Rettenbach. Qui, ogni anno ad ottobre si svolge l’opening della Coppa del Mondo di sci alpino, con in programma le gare di slalom gigante maschile e femminile.

Ed in estate? Gli escursionisti hanno a disposizione più di 300 Km di sentieri con itinerari adatti anche per le mountain bike. Nel mio caso, Sölden è stata l’ultima tappa dei 5 giorni trascorsi nell’Ötztal e, complice il meteo favorevole, sono salito oltre i 3.000 m di quota per vivere un’esperienza unica.

 

Escursione a Sölden, salita sul Gaislachkogel ed il museo dedicato a James Bond

Proprio il Gaislachkogel è una delle 3 cime che superano i 3000 m di quota ad essere raggiungibili da Sölden con gli impianti di risalita. In aggiunta a ciò, la montagna ospita l’installazione cinematografica  dedicata alla saga sul personaggio di James Bond, un luogo che non ha eguali al mondo. Lo “007 Elements” è stato inaugurato il 12 luglio 2018 in una delle location del film “Spectre” uscito all’inizio del 2015 e da allora diventato una meta imperdibile per gli appassionati delle vicende del famoso agente segreto.

 

La Gaislachkogelbahn 

Questa moderna funivia suddivisa in due tronconi copre un dislivello di quasi 2.000 m in circa 15 minuti. Arrivarvi è semplice anche per chi fosse sprovvisto di mezzo proprio poiché gli autobus della linea 4194/8352 che attraversano la valle fermano in corrispondenza della stazione a valle.

Si parte quindi da Sölden (1.363 m) ed in poco più di 6 minuti si scende alla stazione intermedia (2.174 m) dove si trova un ristorante. Da qui partono i sentieri che si snodano per l’intero comprensorio. Il tratto successivo, a bordo della Gaislachkogelbahn II, sale fino a quota 3.040 m impiegando poco meno di 6 minuti.

I prezzi, aggiornati al luglio 2020, sono i seguenti:

  • salita e discesa, 40€ per adulto e 22€ per bambino;
  • sola salita, 33€ per adulto e 14€ per bambino;
  • sola discesa, 18€ per adulto e 8€ per bambino.

Per i possessori della Ötztal Card  la Gaislachkogelbahn è gratuita. Considerate queste tariffe, segnalo poi i biglietti combinati comprendenti pure l’entrata allo “007 Elements”. Costano 54€ (adulti), 49€ per ragazzi (15-19 anni) e 33€ per bambini (8-14) e secondo me rappresentano un ottimo compromesso per risparmiare sull’intera esperienza. È possibile acquistarli online tramite questa pagina.

 

Lo “007 Elements” e le location di “Spectre”

Arrivati a 3.040 m, appena usciti dalla stazione della funivia ci si trova davanti all’edificio moderno che accoglie il Ristorante “Ice Q” e la mostra sotterranea 007 Elements. Essa è allestita in 9 ambienti che in realtà ricordano dei veri e propri bunker, in linea d’altronde con il segreto ed il mistero che accompagnano le vicende di James Bond. Le vetrate situate tra un corridoio e l’altro offrono una vista privilegiata sulle montagne circostanti.

"007 Elements" e "Ice Q" Restaurant sul Gaislachkogel a Sölden
Ristorante “Ice Q”

Al loro interno, gli appassionati di vecchia data ed i semplici curiosi (come il sottoscritto) vengono trasportati in un viaggio che tra musiche ed installazioni visive conducono alla scoperta del mondo di 007 e dell’immenso lavoro che si cela “dietro le quinte” di ogni produzione. Ovviamente, ampio risalto viene dato al capitolo “Spectre” del 2015 con protagonista Daniel Craig. Molto interessante ad esempio la sala, o meglio il laboratorio, nel quale i visitatori possono interagire con la tecnologia ed alcuni oggetti creati ad hoc per le varie pellicole.

Visita museo "007 Elements" - Gaislachkogel, Sölden (Tirolo)
Scene di “Spectre” con Daniel Craig
Cosa vedere a Sölden (Austria): museo di James Bond
Laboratorio “tecnologico” – 007 Elements

Nella “Action Hall” si ammira la sezione frontale del velivolo pilotato da James Bond nella scena dell’inseguimento lungo la “Strada del ghiacciaiotra il Rettenbach ed il Tiefenbach. Nella sala seguente, la “Screening Room”, si può vedere l’intera sequenza del film girata a Sölden. Oltre alla già citata e suggestiva strada alpina, tra le altre location figurano la cima del monte Gaislachkogel, il Ristorante Ice Q e la stazione intermedia della funivia Gaislachkogelbahn.

Se vi siete persi “Spectre” oppure volete rivederlo, lo si può acquistare su Amazon, sia in DVD che Blu-ray.

I biglietti dello “007 Elements” – acquistabili da casa oppure in loco – costano 22€ (adulti), 17€ (ragazzi) e 12€ (bambini). Come detto nel paragrafo precedente, si possono comprare online dei ticket cumulativi funivia+mostra, maggiori informazioni a riguardo sono disponibili in questa pagina.

Per quel che concerne le tempistiche, per la visita calcolate in media 60-90 minuti. Gli accessi sono contingentati in fasce orarie – 9:00, 11:00 e 13:00 – che vanno selezionate al momento dell’acquisto dei biglietti.

Museo "007 Elements" dedicato a James Bond a Sölden - Ötztal, Tirolo
007 Elements – Velivolo pilotato da James Bond

 

Il Ristorante Ice Q ed il panorama dall’alto del Gaislachkogel

Chi desidera vivere un’esperienza totale nel mondo di 007 allora deve concedersi un drink – magari un Martini – oppure un pranzo presso il Ristorante Ice Q, dotato di ampio balcone panoramico sulle Alpi.

Il menù gourmet che viene proposto consta di piatti ricercati accompagnati da una selezionatissima carta dei vini. Come si può immaginare, data anche la location da sogno, i prezzi sono un po’ più elevati della media ma comunque per una volta si può fare un “sacrificio”.

Ristorante "Ice Q" in cima al Kaislachkogel (3.048 m) - Sölden, Ötztal
Tagliere di formaggi al Ristorante “Ice Q”

Al termine della visita e della pausa ristoro non resta che esplorare il Gaislachkogel e godere del panorama a 360° che si gode dalla sua sommità. Volgendo lo sguardo dall’alto verso il basso in ogni direzione lo spettacolo è assicurato. A valle si scorge Sölden ma, da quassù, sembra davvero lontanissima. Nuvole e nebbia permettendo si può individuare il Passo del Rombo o Timmelsjoch (in tedesco), il valico alpino a 2.474 m di quota situato al confine tra Austria ed Italia collegando l’Ötztal in Tirolo alla Val Passiria in Alto Adige.

Escursione sul monte Gaislachkogel (3.040 m) a Sölden
Scorcio di Sölden a fondovalle
Passo del Rombo (o Timmelsjoch) visto dal Gaislachkogel - Ötztal, Tirolo
La strada del Passo del Rombo all’orizzonte

Dall’altro versante del monte la vista spazia all’orizzonte sui ghiacciai del Tiefenbach (2.796 m) e del Rettenbach (2.684 m). Nella stagione estiva si può percorrere la strada che arriva ai piedi di quest’ultimo immaginando così la pista innevata sulla quale si disputano le gare di sci alpino. Soffermandosi invece più vicino a noi, dalla cima del Gaislachkogel parte poi un sentiero che arriva al lago Gaislacher See, a quota 2.704 m e raggiungibile in circa 2 ore.

Ghiacciaio del Rettenbach e pista della Coppa del Mondo di sci alpino - Sölden, Tirolo
Strada verso il Rettenbach
Vetta Gaislachkogel a Sölden - Ötztal, Austria
Gaislacher See

Infine, a poche decine di metri di distanza dal Ristorante Ice Q, incastonato tra le rocce vi è “parcheggiato” il Land Rover Defender adoperato in “Spectre” nella sequenza dell’inseguimento lungo il valico alpino. È vietato arrampicarcisi per poterlo guidare 😉

Location del film "Spectre" di 007 a Sölden - Tirolo, Austria
Land Rover Defender del film “Spectre”
(Visited 10 times, 1 visits today)
Compra i biglietti per visitare Madrid​
I miei prossimi viaggi

- 9-22 giugno: Oban e Fort William --> #checkinScozia (rinviato ad ottobre)

- 8-18 luglio: Ötzal, Sölden, Wilder Kaiser e St Johann --> #checkinTirolo

- 30 ottobre - 3 novembre: viaggio di gruppo in Scozia tra Edimburgo e Highlands centrali