Select Page

Falkland, escursione da Kirkcaldy alla scoperta di uno dei borghi più belli del Fife e “location” di Outlander

Falkland, escursione da Kirkcaldy alla scoperta di uno dei borghi più belli del Fife e “location” di Outlander


Durante la settimana trascorsa nel Fife, una tappa non prevista è stata proprio quella a Falkland, cittadina di poco più di mille abitanti situata al centro della regione. Inizialmente, infatti, mentre mi trovavo di base a Kirkcaldy, avevo pensato di dedicarmi esclusivamente a percorrere i tratti del Fife Coastal Path rispettivamente a nord e sud della città. Tuttavia, la giornata piovosa mi ha fatto desistere e così ho optato per visitare quello che è considerato uno dei villaggi più belli del Fife.

 

Cosa vedere a Falkland in un giorno

Una giornata si è rivelata essere più che sufficiente per scoprire Falkland e constatare di persona che la sua fama è assolutamente meritata. Nonostante la pioggia incessante, ho ritrovato il fascino di un borgo Reale sviluppatosi a partire dalla metà del ‘400 attorno al Palazzo Reale, gioiello rinascimentale con influenze francesi che ha reso la località un punto di riferimento per la nobiltà scozzese, in particolare per la famiglia Stuart.

L’atmosfera senza tempo non è stata scalfita neanche dall’inaspettata notorietà che ha colpito la cittadina negli ultimi anni, quando è divenuta una delle location più celebri della serie tv Outlander. Non a caso, mentre passeggiavo per il centro storico – formato da una via principale ed una piazza – mi sono imbattuto in piccole comitive di turisti che cercavano i luoghi delle riprese (ve ne parlo più avanti).

Falkland è facilmente raggiungibile in autobus con la compagnia Stagecoach. La stazione di riferimento è Glenrothes, snodo del traffico locale. Da qui, l’antico borgo dista soltanto una quindicina di minuti e la fermata si trova nei pressi del Palazzo Reale. Per andare sul sicuro, chiedete gentilmente all’autista di avvisarvi e lo farà senza problemi. Comunque, per saperne di più su orari e tariffe, il mio consiglio è di consultare il sito Traveline Scotland (potete anche scaricare l’app per smartphone), attraverso il quale organizzare i vostri spostamenti coi mezzi pubblici in tutta la nazione.

 

Il Falkland Palace & Garden

La visita non può che iniziare da qui, dallo splendido palazzo rinascimentale che Giacomo IV fece costruire attorno al 1500 sulle fondamenta dell’antico castello proprietà dei MacDuff. Ben presto diventò la residenza di caccia della famiglia reale degli Stewart e vi si stabilì pure la corte scozzese, la cui fama si espanse oltreconfine grazie al prezioso contributo dato per favorire lo sviluppo delle arti e delle scienze.

Ingresso del Falkland Place - Fife, Scozia

Tra gli inquilini più famosi non si può non citare Maria Stuarda, alias Mary Queen of Scots. Grande appassionata di sport, è a lei (ed a Giacomo V) che si deve la costruzione nel 1539 del campo da pallacorda che, conosciuto con il nome di Royal Tennis Court, è il campo di tennis in uso più antico del mondo.

Il palazzo cadde in rovina dopo l’Unione delle corone e venne incendiato dalle truppe di Cromwell. Il restauro cominciò soltanto a cavallo del ‘900 per opera della famiglia Crichton-Stuart, eredi ed attuali proprietari sebbene sia il National Trust for Scotland ad occuparsi della manutenzione dell’edificio e dei suoi dintorni.

L’itinerario della visita include gli appartamenti reali che conservano ricordi e ritratti di famiglia, soffitti affrescati ed arazzi fiamminghi. Da non perdere la Cappella Reale, tutta in rovere, dove ancora oggi si celebra la messa domenicale. Le camere da letto di Maria Stuarda e del figlio Giacomo VI sono state sapientemente ristrutturate e riportate allo splendore originale dopo il grave incendio del 1654.

Nei vari ambienti sarete accolti dal personale che, vestito con abiti dell’epoca, vi fornirà informazioni aggiuntive ed aneddoti riguardanti i Re e le Regine che vi hanno vissuto. Segnalo inoltre che sono disponibili delle mini guide cartacee anche in italiano. Purtroppo è proibito scattare fotografie.

Dopo gli interni, è la volta dei magnifici giardini racchiusi tra le mura e dove sorge il già citato campo da gioco. Purtroppo, la pioggia ed il cielo grigio non rendono affatto giustizia agli splendidi scorci regalati dalla natura.

I giardini del Palazzo Reale di Falkland (Scozia) Il Royal Tennis Court nei giardini del Falkland Palace (Scozia)Il Falkland Palace ed i giardini attorno - Fife, Scozia

Il Falkland Palace & Garden è visitabile dal 1° marzo al 31 ottobre, dal lunedì al sabato dalle 11 alle 17 e la domenica dalle 12 alle 17.

L’accesso è gratuito per chi possiede il National Trust for Scotland Discover Ticket oppure lo Scottish Heritage Pass. Inoltre, se avete bisogno di pass turistici che vi consentano di risparmiare sulle visite delle attrazioni più importanti della Scozia, vi suggerisco la lettura di questo articolo dedicato in cui confronto tutti quelli esistenti con inclusa l’opportunità di acquistarli online.

 

La High Street e la Bruce Fountain

L’entrata del Palazzo Reale si trova in High Street, la via centrale di Falkland. Fu Giacomo II a dichiarare il villaggio del Fife “Borgo Reale”, potendo così ospitare mercati settimanali ed una fiera annuale.

Falkland conobbe una “seconda giovinezza” con la Rivoluzione Industriale dell’800, grazie soprattutto all’industria tessile. Vennero costruite infatti casette e cottage per accogliere i lavoratori che si trasferivano qui ed oggi testimoniano il passato industriale locale.

Per tale ragione vi suggerisco di prestare attenzione alle facciate delle case, avrete modo così di osservare decorazioni, statue e scritte che raccontano episodi legati alla storia della comunità.

Veniamo ora ad Outlander

La serie tv inizia proprio qui, Falkland viene scelta per rappresentare la Inverness del 1940. È una delle tappe del viaggio di Claire e Frank, una seconda “luna di miele” voluta per riavvicinare la coppia dopo gli orrori vissuti durante la Seconda Guerra Mondiale. Il bed & breakfast dove soggiornano è il The Covenanter Hotel, facilmente individuabile per l’insegna ed i tavoli all’aperto.

L’edificio si affaccia sulla piazza, in realtà una rotonda con al centro la Bruce Fountain. Il monumento, innalzato nella prima metà dell’800, vi sembrerà piuttosto familiare poiché infatti è dove appare il fantasma di Jamie che Claire nota dalla finestra della sua stanza. Se ancora non lo avete riconosciuto, sarà sufficiente fermarvi nei paraggi e quasi subito vedrete arrivare dei turisti – 9 su 10 sono donne – avvicinarsi con passo deciso e toccare la fontana con la speranza di qualche apparizione paranormale, possibilmente di un maschio biondo e rigorosamente in kilt.

I fan più accaniti noteranno, sempre affacciato sulla piazza, la vetrina del negozio che Claire si ferma ad osservare. Inoltre, nei dintorni vi sono altri edifici ed esercizi commerciali apparsi in altri episodi, probabilmente nella seconda metà della terza stagione (ho smesso di seguire la serie tv dopo la battaglia di Culloden).

Approfittatene per curiosare un po’ per le viuzze e gli edifici storici di Falkland, troverete molti angoli perfetti per delle foto con scorci architettonici davvero interessanti.

Le location di Outlander a Falkland, la Inverness del 1940 (Scozia)Scorcio di Falkland - Fife, Scozia Facciate delle case del Royal Burgh di Falkland - Fife, Scozia

Se vi interessa scoprire le altre location di Outlander in Scozia che ho visto vi rimando allora a questi articoli:

Per altre informazioni e curiosità riguardanti la Scozia vi rimando invece alla sezione dedicata sul sito italiano di Visit Britain.

(Visited 182 times, 1 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog affiliato con l’Ente del Turismo Britannico. Scoprite tutte le offerte qui sotto.

Compra qui i biglietti e pass per visitare Madrid

Categorie

I miei prossimi viaggi

22-27 settembre: Ayrshire –> #checkinScozia

19-23 ottobre: Alicante e Elche –> #checkinVLC

29 nov. – 4 dic.: Dundee, Broughty Ferry e Arbroath –> #checkinScozia

23 gen-2 feb: Burgos, Valladolid, Palencia e Madrid –> #checkinCyL e #checkinMadrid

 

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod

error: Content is protected !!