Select Page

Clydeside Distillery e The Hidden Lane, la distilleria ed il quartiere artigianale nel West End di Glasgow.

Clydeside Distillery e The Hidden Lane, la distilleria ed il quartiere artigianale nel West End di Glasgow.




Durante l’ultimo soggiorno a Glasgow ho partecipato ad un mini-tour organizzato dagli Enti del Turismo People Make Glasgow e Visit Scotland. L’itinerario è iniziato dalle sponde del fiume Clyde per poi raggiungere il cuore del quartiere West End. Ho avuto modo così di scoprire una nuova attrazione che verrà aperta a settembre, di addentrarmi in una zona particolare che nel corso degli anni ha attirato un numero sempre maggiore di piccoli studi artigianali ed infine di visitare una mostra temporanea al Kelvingrove Museum.

 

La Clydeside Distillery

Cominciamo il giro nei pressi dell’Hydro Arena, all’altezza del Queen’s Dock, un vasto molo commerciale inaugurato dalla Regina Vittoria nel 1877. L’edificio più emblematico è la Pump House, usato per controllare l’accesso delle navi nella zona. Oggi, l’area è un cantiere a cielo aperto poiché si sta realizzando la Clydeside Distillery. Si tratta della nuova attrazione di Glasgow che verrà aperta a settembre, ospitata proprio nell’ex costruzione portuale.

Work in progress per la costruzione della Clydeside Distillery a Glasgow

Bridgeen Mullen, responsabile di questo ambizioso progetto, ci spiega tutti le fasi dei lavori e soprattutto cosa troveranno i visitatori (se ne stimano almeno 65.000 all’anno). L’obiettivo non è soltanto di aprire una distilleria – un evento che comunque non accade in città da oltre un secolo – ma regalare un’esperienza a 360° legata al mondo del whisky. Infatti, vi saranno:

  • un negozio che propone diverse marche di whisky;
  • un caffè ed un ristorante;
  • una sala per la degustazione del whisky;
  • un’area interattiva dedicata alla Whisky Experience.

Non resta quindi che venire a Glasgow a partire dal settembre 2017! 🙂

 

The Hidden Lane

Abbandoniamo la sponda del fiume Clyde per tornare nel West End, più esattamente dalle parti di Argyle Street-Finnieston. Qui sorge The Hidden Lane, un quartiere a se stante e fuori dalle rotte turistiche. Le palazzine colorate ospitano più di 100 studi di designer, fotografi, artisti, artigiani, gioielleri, musicisti e così via. Un angolo molto caratteristico ed un rifugio dal traffico di Glasgow. Tra le altre cose, qui si trovano anche una galleria d’arte, centri di yoga ed una deliziosa Tearoom dove abbiamo pranzato.

Casa di Hidden Lane nel Glasgow West EndGli studi di Hidden Lane a Glasgow, Scozia

Che sia per colazione, per pranzo oppure semplicemente per un tè, The Hidden Lane Tearoom è una tappa imperdibile.

Con oltre 30 varietà di tè, le zuppe del giorno, gli immancabili scones, le torte della casa e tanti altri piatti disponibili (vi sono anche i menù per bambini), il vostro palato sarà più che soddisfatto.

Pranzo alla Hidden Lane Tearoom di Glasgow, ScoziaVista esterna della Hidden Lane Tearoom di Glasgow

Abbondantemente appagati dal nostro pranzo, prima di lasciare the Lane abbiamo visitato due studi:

  • Libby Walker, illustratrice che si ispira al panorama urbano di Glasgow e delle principali città scozzesi per realizzare disegni da stampare poi su borse, tazze ed accessori vari;
  • Bonnie Bling, dove Mhairi Mackenzie realizza grafiche che poi, attraverso la stampa laser, vengono applicate su gioielli ed altri tipi di “supporto”.

Ingresso ad alcuni studi di Hidden Lane a GlasgowDettaglio sui lavori di Libby Walker a Hidden Lane, GlasgowBonnie Bling a Hidden Lane, Glasgow

 

“The Art of Comics by Frank Quitely” al Kelvingrove Art Gallery and Museum

Il Kelvingrove Art Gallery and Museum è stato classificato tra i 15 musei più visitati al mondo e così non me l’ero perso quando, pochi mesi prima, avevo ritagliato una giornata per scoprire i Musei del West End di Glasgow.

Oltre alle gallerie d’arte ed alle collezioni esposte, un’area dell’immenso edificio è riservata alle mostre temporanee. È il caso di quella che abbiamo visitato noi e rivolta agli appassionati dei fumetti. Difatti, chiamata “The Art of Comics“, è dedicata al lavoro di Frank Quitely, nome d’arte dell’artista Vincent Deighan, nato e residente a Glasgow.

La mostra ospita la più grande esposizione di sempre dei suoi lavori e, per l’occasione, come guida abbiamo avuto proprio egli stesso! Così, sala dopo sala, Quitely ha parlato degli aneddoti, degli artisti che l’hanno ispirato e di quelli con i quali collabora tutt’oggi, delle gioie e dolori del suo mestiere svelandoci pertanto cosa c’è dietro la creazione di personaggi famosi come Superman, Batman e gli X-Men.

"The art of Comics" by Frank Quitely al Kelvingrove Museum di Glasgow, ScoziaVisita di "Art of Comics" al Kelvingrove Museum di Glasgow con Frank Quitely

Non voglio dirvi altro, se siete a Glasgow vi consiglio assolutamente di ritagliarvi un paio d’ore per venirci. Per quel che riguarda i prezzi:

  • adulti, £7.00
  • bambini, £3.00
  • ingressi scontati, £5.00
  • famiglie (2 adulti+2 bambini), £15.00
  • bambini sotto i 3 anni, gratis

Il Kelvingrove Museum è aperto dalle 10 alle 17, la mostra è visitabile fino al 1° ottobre 2017 🙂

 

(Visited 24 times, 1 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“Visit Britain Online Shop” official Partner

Categorie

Socio AITB

I miei prossimi viaggi

7-17 giugno: Perthshire (Scozia) --> #checkinScozia

12-19 luglio: Ellmau e dintorni --> #checkinTirolo

22-25 agosto: Fringe Festival di Edimburgo --> #checkinScozia

20-27 settembre: tour della Galizia + Vigo --> #checkinGalizia

Seguitemi su Bloglovin!

Follow

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti del blog