Select Page

Come ottenere i prestiti per le vacanze studio: breve guida alla scelta di finanziamenti, rate, società creditizie e bandi europei

Come ottenere i prestiti per le vacanze studio: breve guida alla scelta di finanziamenti, rate, società creditizie e bandi europei




Sei in cerca di prestiti per vacanze studio? Qualsiasi esso sia il tuo obiettivo, non ci sarà alcun problema per ottenere il credito necessario per affrontare i tuoi studi e conseguire il titolo desiderato.

Le modalità dei prestiti per vacanze studio, cambiano spesso in base alla società o al bando che promuove l’iniziativa. Molti riescono addirittura a coprire i costi dell’intero viaggio, del percorso di studio e in alcuni casi rari, anche l’entrate ai musei e nei luoghi turistici.

 

Finanziamenti per viaggi studio: caratteristiche e requisiti

I finanziamenti più idonei per chi come te deve affrontare un viaggio studio, sono certamente i prestiti personali. Essi consentono di ricevere liquidità anche molto alta, in certi casi si parla anche di €30.000. Una cifra che ti permetterebbe di poter studiare anche all’estero.

Il rimborso generalmente avviene tra i 18 e i 84 mesi. Le banche o società erogatrici del prestito il più delle volte richiedono dei requisiti ben precisi da tenere in considerazione.

Tra quelli più comuni, per ottenere soldi per le tue vacanze studio, devi:

  • Avere meno di 75 anni di età:
  • Il certificato di stipendio o un documento che attesti la percezione del reddito.
  • Presentare documento di identità e codice fiscale;

Il vantaggio è che l’erogazione del finanziamento avviene in tempi molto rapidi. Il capitale finanziato viene accreditato sul proprio conto corrente o in alternativa puoi scegliere mediante bollettino postale.

 

Vacanze studio a rate

Puoi anche valutare di fare un viaggio vacanza studio a rate, ovvero molti concedono la possibilità di pagare in un primo momento circa il 25% d’acconto, e almeno 30 giorni prima dalla data di partenza saldare tutto. Il più delle volte oltre alla alternativa appena proposta, alcune società ti permettono di far durare il prestito a rate in un periodo compreso tra i 12 e i 60 mesi.

Naturalmente la convenienza di pagare un viaggio a rate è l’assenza di interessi e ulteriori costi aggiuntivi che renderebbero il prestito molto più svantaggioso.

Il contro invece è che se da un lato alcune banche non fanno pagare gli interessi, dall’altro alzano notevolmente il costo del finanziamento a causa delle eccessive spese di istruttoria.

Come ottenere un prestito per una vacanza studio all'estero

Immagine presa da: http://www.tispiegolondra.com

 

A quali società rivolgersi?

Le banche e le società creditizie che oggi ti permettono di viaggiare e allo stesso tempo studiare con un capitale finanziato, sono davvero numerosissime.

  • Agos: la caratteristica che lo distingue dagli altri, è la velocità nel concedere piccoli e grandi importi, ovvero che arriverebbero fino a €30.000.
  • Findomestic: la banca mette a disposizione un capitale finanziato, con lo scopo di consentire un viaggio con TAN e TAEG fisso.
  • Logitravel: un’agenzia turistica online con lo scopo di favorire tutti i clienti che vorrebbero partire, ma che allo stesso tempo necessitano di una agevolazione economica per poterlo fare.

In questo articolo invece puoi trovare informazioni su come ottenere un piccolo finanziamento per fare finalmente la vacanza dei tuoi sogni.

Andando avanti, un’altra possibile chance sarebbe quella di utilizzare le carte revolving. Ovvero quelle che sono collegate al conto corrente bancario, e ti consentono di pagare indipendentemente dai fondi a tua disposizione.

Molte compagnie aree accettano questa tipologia di pagamento, naturalmente dovrai tener conto dei costi totali da affrontare successivamente per poter sdebitarti.

 

Viaggi Studio Inpdap: come funzionano?

Per poter usufruire delle convenzioni per i viaggi studio ex Inpdap (attuale Inps), possono farlo i figli dei pensionati o dipendenti iscritti alla gestione dell’ente appena citato.

Di conseguenza c’è la possibilità di aderire a molti bandi europei, per poter finanziare il proprio viaggio con lo scopo di conseguire un titolo di studio ben preciso.

L’Inps eroga il finanziamento grazie al Fondo Credito, così potrai finanziare il tuo viaggio in parte o totalmente. La durata del prestito varia: per studiare nel proprio paese (Italia) va da una o due settimane, mentre nel resto dell’Europa da due fino a quattro settimane.

 

Bandi europei

Un’altra alternativa per ottenere finanziamenti senza interessi e soprattutto senza alcun esborso, sono quelli emessi dal Fondo Sociale Europeo e meglio conosciuti come PON e POR.

Grazie ad essi sarai totalmente finanziato per poter studiare all’estero senza alcun problema. Sono fondi che vengono stanziati proprio per favorire la mobilità internazionale e poter inserire i giovani nel mondo del lavoro.

 

(Visited 6 times, 1 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blog affiliato con l’Ente del Turismo Britannico. Scoprite tutte le offerte qui sotto.

Compra qui i biglietti e pass per visitare Madrid

Categorie

I miei prossimi viaggi

10-16 aprile: Glasgow e Inverness –> #checkinScozia

17-24 maggio: Bilbao e San Sebastian –> #checkinPB

13-23 giugno: Fife e Edimburgo –> #checkinScozia

22-27 settembre: Ayrshire –> #checkinScozia

 

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod
error: Content is protected !!