Itinerari e consigli per viaggi lenti

Tour in battello ed altre attività gratuite con la Salzburg Card: informazioni utili, costi, validità e dove acquistarla

Salzburg Card, tutto quello che c’è da sapere sulla tessera turistica utile per visitare gratis le attrazioni di Salisburgo

Per il mio primo viaggio a Salisburgo ho deciso di utilizzare la tessera Salzburg Card per poter risparmiare durante il soggiorno in città. Ed alla fine, considerato l’itinerario seguito ed i costi delle attrazioni visitate, posso affermare che che si è rivelata una scelta azzeccata.

In questo articolo voglio raccontarvi la mia esperienza e, in particolare:

  • cos’è;
  • cosa include;
  • la durata;
  • come convalidarla;
  • i prezzi e le modalità di acquisto;
  • la reale convenienza.

 

Le informazioni riportate nelle prossime righe si riferiscono all’ottobre 2023, ossia al periodo del mio viaggio in Austria. Eventuali modifiche ed aggiornamenti di tariffe, attrazioni incluse, validità etc. sono riportate nella pagina di acquisto.

 

 

Cos’è la Salzburg Card

È la tessera pensata per i turisti che visitano Salisburgo consentendo loro di risparmiare sia soldi che tempo. La reputo indispensabile per chi viene qui per la prima volta e vuole quindi conoscerne la storia attraverso la visita di attrazioni e musei cittadini.

È disponibile sia in formato digitale che cartaceo. Personalmente ho preferito usare quella tradizionale, ossia una tessera plastificata, che ho ritirato all’ufficio informazioni situato all’interno della stazione centrale della città.

Per utilizzarla è sufficiente mostrarla in biglietteria oppure all’autista a bordo dei mezzi pubblici. Per l’ascensore del Mönchsberg e la funicolare della fortezza non è richiesto alcun controllo e ci si può dirigere direttamente ai tornelli elettronici.

Mozartsteg a Salisburgo: informazioni per visitare la città gratis con la Salzburg Card
Sullo Mozartsteg con vista sul centro storico di Salisburgo

 

 

Cosa include

I possessori della card hanno diritto ad un ingresso gratuito in tutte le attrazioni ed i musei, all’uso gratuito dei mezzi pubblici, a tariffe scontate per l’ingresso al Duomo e per partecipare a concerti e manifestazioni culturali, ulteriori riduzioni per altri generi di attività ed ingresso diretto salta-fila.

Per quel che riguarda il trasporto pubblico, si può viaggiare gratis sulle linee:

  • filobus 1-14;
  • Albus 20-28, 31, 34, 35 e 151;
  • Postbus 130/140 (sino a Eugendorf), 180 (sino a Grossgmain) e 170 (sino a Rif);
  • Treno locale S1 (sino ad Acharting);
  • Bustaxi WALSIE;
  • giro in battello sul fiume Salzach (Tour 1);
  • ascensore del Mönchsberg;
  • funicolare della fortezza;
  • funivia dell’Untersberg.

 

 

La durata

Ha una validità di 24, 48 o 72 ore consecutive e viene attivata al primo utilizzo.

Esempio: una tessera di 24 ore che viene usata per la prima volta il mercoledì alle ore 14 sarà valida sino alle 13:59 del giovedì.

Nei musei è possibile restare anche dopo l’orario di scadenza, a patto ovviamente che la card sia valida al momento dell’ingresso.

Ingresso al DomQuartier, uno dei simboli della storia di Salisburgo
Ingresso al DomQuartier di Salisburgo – Visita gratuita con la Salzburg Card

 

 

Come si convalida

Per la tessera cartacea la convalida è manuale, cioè si compila la parte posteriore indicando il nome e cognome del proprietario, la data e l’ora della sua attivazione. Ciò significa che è possibile acquistarla tranquillamente da casa selezionando il giorno del primo utilizzo e poi, una volta in città, ritirarla anche in anticipo.

Nel mio caso ho comprato la Salzburg Card sul sito internet di Tiqets (partner dell’Ente del turismo salisburghese) e poi l’ho ritirata all’ufficio turistico nella stazione centrale il pomeriggio stesso del mio arrivo in città. Dopodiché ho attivato la tessera la mattina seguente, con la visita del DomQuartier.

 

 

Prezzi e modalità di acquisto

Le tariffe (aggiornate al gennaio 2024) differiscono a seconda del periodo della visita.

Dal 1 gennaio al 30 aprile e dal 1 novembre al 31 dicembre:

  • 24 ore, 28€ per adulti e 14€ per bambini dai 6 ai 15 anni;
  • 48 ore, 36€ per adulti e 18€ per bambini dai 6 ai 15 anni;
  • 72 ore, 41€ per adulti e 20,50€ per bambini dai 6 ai 15 anni.

 

Invece, dal 1 maggio al 31 ottobre:

  • 24 ore, 31€ per adulti e 15,50€ per bambini dai 6 ai 15 anni;
  • 48 ore, 40€ per adulti e 20€ per bambini dai 6 ai 15 anni;
  • 72 ore, 46€ per adulti e 23€ per bambini dai 6 ai 15 anni.

 

I bambini tra i 4 e 6 anni pagano l’ingresso soltanto al Bibelwelt, alla Casa della Natur, al Palazzo di Hellbrunn, al Museo dei Giocattoli, allo zoo e per il tour in battello.

Si può comprare la Salzburg Card su internet da casa oppure presso gli uffici del turismo a Salisburgo.

Il processo di acquisto online è semplice e difatti mi sono bastati un paio di minuti:

  1. una volta su Tiqets.com ho selezionato il giorno in cui avrei iniziato ad usare la tessera;
  2. dopodiché ho cliccato sul tasto “Seleziona i tuoi biglietti” per scegliere il tipo e quantità di Salzburg Card (24, 48 o 72 ore per adulti e/o bambini) necessarie, quindi ho premuto il tasto “Salva e continua”;
  3. cliccando su “Prenota” si apre una nuova schermata con il riepilogo dell’operazione e la possibilità di modificare la selezione per poi visualizzare il prezzo finale;
  4. nella pagina “Migliora la tua esperienza” si può decidere se aggiungere l’opzione “biglietti rimborsabili” ed altre attività da fare a Salisburgo;
  5. dopo aver cliccato sul bottone “Vai al passaggio successivo” è il momento di inserire i dati personali e procedere con il tasto “Conferma la prenotazione”;
  6. infine si seleziona il metodo di pagamento e si finalizza l’acquisto cliccando su “Vai al pagamento”.

 

Salzburg Card: visita gratuita della fortezza Hohensalzburg
Visita della fortezza Hohensalzburg

 

 

Quanto si risparmia con la Salzburg Card?

Per rispondere a questa domanda riassumo la mia esperienza, con incluso l’elenco delle attrazioni che ho visitato e quanto avrei pagato se non avessi avuto la tessera.

Prima però è d’obbligo fare una considerazione.

La maggiore o minore convenienza della tessera dipende da quanto la si utilizza, cioè dal numero di attrazioni che si intende visitare. Va detto che i biglietti dei musei e di altri luoghi di interesse sono piuttosto cari e quindi due o tre ingressi possono bastare per giustificare (con gli interessi) l’acquisto della Salzburg Card.

Per quel che mi riguarda, ho comprato una tessera valida 48 ore e, dopo averla ritirata subito dopo l’arrivo in città, l’ho sfruttata a partire dalla mattinata del venerdì fino al sabato pomeriggio.

La card è costata 39€ e con essa ho visitato:

  • DomQuartier con audioguida in italiano, (13€);
  • Catacombe del Mönchsberg, (2€);
  • giro in battello lungo il fiume Salzach, (biglietto Premium 22€, ne ho pagati solo 5€ equivalenti alla differenza rispetto alla tariffa Standard);
  • ascensore del Mönchsberg, (4,20€);
  • fortezza Hohensalzburg, (17,40€);
  • casa natale di Mozart e secondo appartamento, (20€ il biglietto combinato, altrimenti il costo singolo è di 12€).

 

Tirando le somme, in totale ho speso 44€ (tessera+supplemento battello) ma senza la Salzburg Card avrei pagato 78,60€. Il risparmio finale è stato dunque di 34,60€ e quindi posso affermare che mi è servita eccome!

L’itinerario che ho seguito per visitare il centro storico di Salisburgo è consultabile qui.

Vista su Residenzplatz dal DomQuartier di Salisburgo: tour gratuito con la Salzburg City Card
Vista su Residenzplatz dal DomQuartier di Salisburgo

Non va tralasciato pure il fatto che non ho volutamente usufruito del trasporto pubblico (gratuito con la tessera) perché il centro storico è piccolo e quindi si gira comodamente a piedi.

Se mi fossi fermato un giorno in più, lo avrei dedicato ai dintorni e molto probabilmente avrei preso l’autobus per raggiungere il castello e lo zoo di Hellbrunn oppure, con meteo favorevole, la funivia dell’Untersberg. In entrambi i casi una Salzburg Card di 72 ore – che costa 45€ – mi avrebbe garantito un risparmio notevole visti i costi di Hellbrunn (13,50€ il castello e 14€ lo zoo) e della funivia (26,50€).

Per facilitare l’organizzazione delle varie visite può essere utile consultare questa brochure relativa all’anno 2023.

Tour in battello ed altre attività gratuite con la Salzburg Card: informazioni utili, costi, validità e dove acquistarla
Giro in battello sul fiume Salzach a Salisburgo
(Visited 78 times, 1 visits today)
Compra i biglietti per visitare Madrid​
I miei prossimi viaggi

- 9-22 giugno: Oban e Fort William --> #checkinScozia (rinviato ad ottobre)

- 8-18 luglio: Ötzal, Sölden, Wilder Kaiser e St Johann --> #checkinTirolo

- 30 ottobre - 3 novembre: viaggio di gruppo in Scozia tra Edimburgo e Highlands centrali