Select Page

Vacanza in Croazia, idee per un tour della costa Adriatica tra Spalato e Dubrovnik

Vacanza in Croazia, idee per un tour della costa Adriatica tra Spalato e Dubrovnik


In questi ultimi anni la Croazia è diventata una meta turistica molto popolare e sempre più italiani la scelgono per la loro vacanza, estiva e non. Ciò grazie alla sua vicinanza geografica, ai prezzi ancora economici ed all’importante patrimonio storico, culturale e naturale ben valorizzato.

In particolare, nelle prossime righe voglio soffermarmi sulla porzione della costa della Dalmazia compresa tra Spalato e Dubrovnik (o Ragusa), con l’obiettivo di darvi qualche idea per le vostre prossime vacanze economiche e rilassanti in Crozia.

 

Spalato.. tra storia e modernità

Un viaggio lungo il litorale adriatico deve includere una tappa a SplitSpalato in italiano – il cui centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO già nel 1979.

Il suo simbolo, nonché testimone del passato “romano” della città, è il Palazzo di Diocleziano. Affacciato sul lungomare, è formato da due aree principali separate da due strade. La zona nord era destinata ai magazzini, accoglieva i soldati ed in generale il personale del palazzo, la zona meridionale invece ospitava l’appartamento dell’imperatore e vi si svolgevano le cerimonie ufficiali.

Una passeggiata nel nucleo più antico di Spalato consente di esplorare vie e piazze dove nel Medioevo si svolgeva la vita sociale della città e di “scovare” i negozi storici ancora in attività.

Idee per una vacanza in Croazia con tappa a Spalato

Immagine presa da espressonapoletano.it

Il lungomare cittadino si chiama semplicemente Riva ed è uno spazio pedonale che costeggia il Palazzo di Diocleziano. Vi si trovano numerosi ristoranti e bar affollati a tutte le ore. Questa è anche l’area nella quale si svolgono eventi culturali, feste locali oppure particolari avvenimenti sportivi.

Se siete alla ricerca delle spiagge cittadine allora dovete allontanarvi dal centro di almeno un paio di chilometri e puntare verso il monte Marjan, sulla punta della penisola dove sorge Split.

 

Gite fuori porta da Spalato

Natura, isole e città storiche, la lista dei luoghi da vedere nei dintorni di Spalato è in grado di soddisfare le esigenze di chiunque. Inoltre, si tratta di escursioni spesso fattibili pure coi mezzi pubblici e che prevedono al massimo un’ora di viaggio (a tratta).

Partiamo da Trogir, cittadina costiera situata ad una quindicina di Km da Spalato. È considerata una delle più belle località croate e ciò lo deve alle mura quattrocentesche che ancora proteggono un centro storico molto suggestivo in cui spicca la Fortezza Kamerlengo. Non sorprende quindi che l’UNESCO l’abbia inserita nella Lista dei Beni Patrimonio dell’Umanità.

Un’altra città storica è Solin, nota per essere stata l’antica capitale della provincia Romana e luogo di nascita del futuro Imperatore Diocleziano. Grazie all’ottimo stato di conservazione degli anfiteatri, dei templi e delle porte risalenti a tale epoca, la località è il sito archeologico più grande di Croazia.

In meno di un’ora di navigazione da Spalato si raggiunge Brac, l’isola più estesa tra quelle della Dalmazia. Il mare cristallino fa da cornice a paesaggi splendidi e salendo sulla cima più elevata dell’isola – Vidova Gora – la vista panoramica a 360° è semplicemente mozzafiato. Abbondano le spiagge, sabbiose o di ciottoli, situate tra i vari villaggi.

Ad un’oretta di strada da Split vi è il Parco Nazionale Krka, tra i più belli della Croazia. Al suo interno potete ammirare ben sette cascate, diverse fortezze medievali, un monastero, un’isola, una caverna ed un sito archeologico. Inoltre, vi è la possibilità di fare delle escursioni in barca verso i luoghi più emblematici dell’area.

Escursione alla scoperta del Parco Nazionale del Krka (Croazia)

Immagine presa da travel.fanpage.it/

A proposito, non si può non citare il Parco Nazionale di Plitvice, sicuramente il più famoso. Riconosciuto Patrimonio UNESCO dell’Umanità nel 1979, comprende 16 laghi, due cascate ed infiniti scorci paesaggistici indimenticabili. Va detto che da Spalato è distante circa 5 ore di viaggio. Potete quindi valutare di spostarvi e pernottare in zona, oppure prendere parte ai tour organizzati con partenza (e rientro) dalla città.

 

Dubrovnik, la “Perla dell’Adriatico”

 Coloro che cercano il paradiso sulla terra dovrebbero venire a vedere Dubrovnik

– George Bernard Shaw

Situata nell’estremità meridionale della Crozia, il passato della città racconta una storia complicata, caratterizzata da dominazioni, un lungo periodo di indipendenza ma anche numerosi conflitti. L’ultimo, la guerra di Jugoslavia, la vide purtroppo protagonista di bombardamenti (6 dicembre 1991) che causarono vittime e notevoli danni al centro storico.

Tuttavia, in pochi anni la “Ragusa della Dalmazia” – così è conosciuta in italiano – ha saputo rialzarsi e diventare una delle mete turistiche europee più gettonate. A ciò ha contribuito pure l’UNESCO, che ha inserito il suo nucleo antico (riportato sapientemente allo splendore originale) tra i Beni Patrimonio dell’Umanità.

Per avere un primo scorcio della città, il consiglio è quello di percorrere il perimetro delle mura antiche che si estende per circa 2 Km e comprende 16 torri e 4 fortezze. La “vista dei tetti” consente di individuare le chiese ed i palazzi storici di Dubrovnik mentre, allargando lo sguardo all’orizzonte, si vede molto bene il parco naturale che costituisce l’isola di Lokrum, distante solo poche centinaia di metri dal porto. Il punto migliore per iniziare la camminata è la “Porta Pile”, di origine cinquecentesca.

La cinta muraria innalzata tra i secoli XIII e XVI ha goduto di rinnovata fama grazie alla serie tv Trono di Spade, che l’ha utilizzata come location in diversi episodi.

Cosa fare e vedere a Dubrovnik (Croazia)

Immagine presa da dubrovnikcroazia.it/

Il belvedere più alto di Ragusa è però dalla cima del monte Srd, che si può raggiungere in auto, con la funivia oppure a piedi (per i più allenati). Inoltre, in vetta troverete anche un bar-ristorante ed un negozio di souvenir.

Le spiagge a Dubrovnik si trovano attorno al centro storico e sono considerate tra le migliori della Croazia e dell’intera costa adriatica. Essendo sia sabbiose che con ciottoli, sono adatte per tutti e va segnalata in particolare quella di Copacabana, dove uno speciale carrello collegato al mare la rende perfetta anche per le persone disabili.

 

I dintorni di Dubrovnik

Come per Spalato, anche Ragusa è una base ideale per esplorare la costa della Dalmazia e le sue località più suggestive.

Reperti archeologici dell’antica Grecia e dell’impero romano, vegetazione mediterranea, spiagge sabbiose, mare dall’acqua cristallina ed una serie di fonti d’acqua fresca che alimentavano i vecchi mulini, tutto questo lo trovate a Mlini, tranquilla cittadina situata ad una decina di Km da Dubrovnik.

Percorrendo un’altra decina di chilometri si raggiunge Ragusa Vecchia, una delle località turistiche più celebri della costa adriatica. Anche qui, natura e patrimonio archeologico sono gli elementi di maggior richiamo. Da segnalare anche gli eventi culturali e per i ragazzi che si svolgono nella stagione estiva.

In traghetto si può arrivare invece all’isola di Melada, una delle più estese e belle dell’intera Crozia. La zona nord-occidentale è stata dichiarata Parco Nazionale nel 1960 grazie al vasto patrimonio storico-naturale che conserva, inclusa la presenza di alcune specie endemiche. Tra laghi, grotte, pinete, calette, isolotti e scogliere si possono notare i segni più o meno evidenti dell’uomo (tra tutti il Monastero Benedettino del XII secolo), che qui vi si stabilì a partire da 4000 anni fa.

Gita fuori porta da Dubrovnik sull'isola di Melada

Immagine presa da piratinviaggio.it/

A circa 8 Km a nord di Dubrovnik si trova Malfi, tradizionale meta turistica composta da due paesini – Veliki Malfi e Mali Malfi – che si raggiungono con una passeggiata costiera di alcuni chilometri ma molto panoramica dato che ci si trova nel cuore di una baia affascinante con spiagge da cartolina protette da rigogliose pinete.

Questo è solo un assaggio di quanto la Croazia abbia da offrire, per ammirare coi vostri queste bellezze e scoprire tutte le altre non vi resta altro da fare che prenotare la vostra vacanza 😉

 

(Visited 105 times, 1 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Compra qui i biglietti e pass per visitare Madrid

Categorie

I miei prossimi viaggi

6-18 giugno: Manchester, Carlisle e gli Scottish Borders –> #checkinScozia

10-22 ottobre: Catalunya e Aragón –> #checkinCostaBrava e #checkinSaragozza

24 nov – 5 dic: Stirling, Loch Katrine, Falkirk e Edimburgo –> #checkinScozia

 

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod
error: Content is protected !!