Select Page

Porto Antico di Genova, cosa vedere nel quartiere progettato da Renzo Piano oltre all’Acquario

Porto Antico di Genova, cosa vedere nel quartiere progettato da Renzo Piano oltre all’Acquario




Nei tre anni trascorsi come studente universitario presso l’Ateneo di via Balbi, il Porto Antico di Genova, affacciato sul mar Ligure e situato a pochi passi dal centro storico della città, era sempre la mia meta preferita prima e dopo le lezioni universitarie.

 

Cosa fare e vedere al Porto Antico di Genova

E cosa c’è di meglio che concedersi una pausa tra un corso e l’altro godendosi una bella vista sul mare e passeggiando per questa area del Porto guardando e un po’ invidiando, lo ammetto, le persone che salgono sull’ascensore del Bigo per ammirare Genova a 360° da un’altezza di 40 m?

Camminando non si può poi non rimanere incantati alla vista del Galeone Neptune utilizzato come scenografia del film “I pirati” di Roman Polanski: oggi l’imbarcazione è aperta al pubblico ed è ormeggiata a pochi metri dall’Acquario.

 

L’Acquario di Genova ed acquisto online dei biglietti

Ma il mio sguardo procede oltre e finisce proprio sull’imponente struttura che ospita il famoso Acquario di Genova, il più grande d’Italia e secondo in Europa, preceduto solamente da quello di Valencia.

Osservare il museo acquatico mi fa tornare indietro con la memoria a quando ero bambino e coi miei genitori, oppure in gita scolastica, andavo ad esplorare quel fantastico mondo marino che tanto mi impressionava all’epoca. Chissà com’è cambiato adesso dopo tutto questo tempo.

Piccola “dritta” per la visita: dato che ogni anno aumenta il numero di persone, in particolare famiglie con bambini, che raggiungono il capoluogo ligure per esplorare questo luogo unico ed in costante sviluppo, il mio consiglio è di acquistare i biglietti su internet. Così facendo, selezionate il giorno della vostra visita, il numero di visitatori e soprattutto potrete saltare la fila alla biglietteria. Una volta terminato l’acquisto, riceverete un voucher via email da stampare oppure da mostrare al personale incaricato sul proprio smartphone e/o tablet.

Il Porto Antico di Genova

L’isola delle Chiatte al Porto Antico di Genova

Abitualmente la meta di ogni mia passeggiata per il Porto Antico è l’isola delle Chiatte, una sorta di “piazza” galleggiante sul mare ideata da Renzo Piano per il G8. Adoro questo luogo perché è rilassante, i rumori ed il traffico della città sono lontani alle spalle e fanno posto alla tranquillità, alla contemplazione del mare e delle onde che si infrangono contro le barche ormeggiate lì vicino.

Ed il panorama è ancora più stupendo ammirando all’orizzonte la Lanterna, il simbolo di Genova, e gli aerei che atterrano nell’aeroporto ligure situato appena dietro. Se mi giro dalla parte opposta invece posso ammirare la skyline della città e dietro le colline che dividono Genova e la Liguria dal basso Piemonte (oppure alta Liguria come dice qualcuno!).

D’inverno il paesaggio è ancora più suggestivo regalando una vista a 360° dal mare fino alle cime innevate. Seduto su una delle varie panchine presenti sull’isola della Chiatte la vita sembra scorrere più lentamente, si incontrano tanti genovesi scappare dal frenetico ritmo cittadino preferendo quello più naturale dettato dai cigolii dei pontili. Non smetto di ammirare gli yacht e tutte le barche, più o meno lussuose, parcheggiate nelle vicinanze fantasticando in quali porti attraccheranno nel prossimo viaggio.

E in tutto ciò non mi faccio mancare un pezzo di focaccia genovese, per me la focaccia per eccellenza. La Lanterna di Genova vista dal Porto Antico

E, se per caso mi trovo al Porto Antico di Genova di tardo pomeriggio assieme ai miei amici, di certo non possiamo andarcene senza l’aperitivo con vista sul mare presso uno dei diversi locali presenti in zona.

A completare il quadretto, non può proprio mancare una fotografia come questa qui sotto che immortali il tramonto sulla città, alle spalle della Lanterna. Tramonto sul Porto Antico di GenovaIl Bigo ed il Porto Antico di Genova by night

Ma Genova non è solo l’Acquario ed i suoi dintorni.

Difatti, a pochi passi dal Porto Antico si estende il centro storico del capoluogo ligure, considerato il più grande d’Europa ed inserito dall’Unesco trai beni Patrimonio dell’Umanità grazie soprattutto ai Palazzi dei Rolli, emblema del passato glorioso di una città che, nonostante il passare del tempo, sa sempre affascinare i suoi visitatori italiani e stranieri.




(Visited 1.579 times, 1 visits today)

Info Autore

Stefano, viaggiatore innamorato della Spagna, della Scozia e della Liguria. Se potesse si muoverebbe soltanto in aereo, non potendo allora cerca di camminare il più possibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Compra qui i biglietti e pass per visitare Madrid

Categorie

I miei prossimi viaggi

23 gen-2 feb: Burgos, Valladolid, Palencia e Madrid –> #checkinCyL e #checkinMadrid

8-15 aprile: Glasgow, Helensburgh, Bute –> #checkinScozia

 

6-18 giugno: Manchester, Carlisle e gli Scottish Borders –> #checkinScozia

 

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Scozia!

  • Capodanno a Edimburgo: vista dal Dugald Stewart Monument a Calton Hill

Entra anche tu nel gruppo Facebook dedicato alla Spagna

  • Que ver en Madrid: el Templo de Debod
error: Content is protected !!