tessere-turistiche-scozia-culloden-battlefield-national-trust-for-scotland-discover-ticket

I pass turistici per visitare castelli, palazzi storici, giardini e monumenti di Edimburgo e della Scozia. Informazioni pratiche, costi, convenienza ed acquisto online

La Scozia è diventata una meta sempre più ambita dai viaggiatori italiani, affascinati dai suoi paesaggi, dalla cultura e dai tanti luoghi di interesse storico sparsi in tutta la nazione. Per tale motivo sono stati introdotti alcuni pass turistici che permettono di accedere a diverse attrazioni con un biglietto unico ed allo stesso tempo di risparmiare rispetto all’entrata singola.

In questo articolo vi spiego quali esistono e perché convengano. Inoltre, potete acquistarli direttamente qui per poi ritirarli comodamente nel primo luogo che visiterete.

 

 

I pass turistici utili per risparmiare durante un viaggio a Edimburgo e nel resto della Scozia

I pass sono rilasciati dalle organizzazioni ufficiali e volontarie che hanno a cuore la conservazione del patrimonio storico scozzese ed includono castelli, palazzi, abbazie, siti preistorici e campi di battaglia. Così è possibile vivere un’esperienza “totale”, imparando molto sulla storia di questo meraviglioso paese. Le attrazioni comprese sono sparse su tutto il territorio, da Edimburgo alle Highlands fino alle isole più remote, e quindi potreste pensare ad un itinerario ad hoc basandovi sui siti storici che vi ispirano maggiormente.

 

 

Il Royal Edinburgh Pass

Il primo pass che vi propongo è per Edimburgo e prevede l’accesso prioritario (salta fila) ai tre siti reali della città – castello di Edimburgo, Palazzo di Holyrood ed il Royal Yacht Britannia – oltre a viaggi illimitati per 48 ore consecutive sui bus turisticiCity Sightseeing, Edinburgh Tour e Majestic Tour – che vi consentono di spostarvi attraverso le zone di maggior richiamo della capitale scozzese mentre ascoltate le audioguide che raccontano storie, aneddoti e leggende riguardanti la città.

Il Royal Edinburgh Pass è ideale per coloro che si fermano pochi giorni e che desiderano visitarne le attrazioni simbolo. Il costo (convertito dai prezzi in sterline e quindi suscettibile di cambi) è di 61,50€ per gli adulti, 34,50€ per i bambini (5-15) e 54,50 per gli over 60 e gli studenti universitari con tesserino valido. In confronto alle tariffe standard, con questa tessera si risparmia circa il 25%.

Dopo l’acquisto online si riceve un voucher via email da stampare e consegnare presso la biglietteria “Edinburgh Bus Tour Tickets“, ubicata nei giardini di Princes Street, ai piedi dello Scott Monument.

Visita del Castello di Edimburgo con il Royal Edinburgh Ticket
Le mura del castello di Edimburgo

 

 

L’Edimburgo City Pass

Una card introdotta recentemente e che include una ventina di attrazioni, alcuni tour guidati locali in inglese ed il trasferimento a/r dall’aeroporto al centro città in tram.

La reputo ideale per coloro che sono già stati a Edimburgo e che quindi, dopo aver visitato i luoghi più famosi come il castello ed il palazzo di Holyrood (compresi nel Royal Edinburgh Ticket), desiderano spingersi oltre per conoscere altri aspetti della capitale scozzese. Inoltre, è una tessera alquanto flessibile poiché può valere 24, 48 o 72 ore, a seconda delle vostre esigenze. Ecco alcuni esempi di monumenti ed attività che potete vedere e fare con l’Edimburgo City Pass:

  • Hopetoun House and Garden;
  • Nelson Monument;
  • il Museo dello Scott Monument (la salita sulla cima della struttura costa £2);
  • Glenkinchie Distillery;
  • John Knox House;
  • Dynamic Earth;
  • Holyrood Distillery;
  • Forth Boat Tours;
  • Edinburgh Zoo;
  • Edinburgh Dungeon;
  • Bright Bus Tour (hop-on hop-off valido per 24 ore);
  • Tour di Harry Potter;
  • Rabbie’s City Bus Tour;
  • Auld Reekie Walking Tour;
  • Aeroporto<->centro città in tram
Il Nelson Monument sulla collina di Calton Hill a Edimburgo, Scozia
Il Nelson Monument

Le tariffe variano a seconda della durata del pass, per i minori di 5 anni è gratis (ma l’accesso non è consentito in alcune attrazioni, ad esempio l’Edinburgh Dungeon). L’attivazione avviene al momento del primo ingresso, per tale motivo suggerisco di iniziare già dal mattino in modo da avere maggiore tempo a disposizione per sfruttarlo. Per quel che riguarda il tram dall’aeroporto, in questo caso bisogna scegliere soltanto il giorno in cui viene effettuata la prima tratta, è superfluo invece indicare il ritorno poiché è un biglietto in data aperta. La selezione non implica l’attivazione del pass, pertanto non siete obbligati a visitare una delle attrazioni incluse nello stesso giorno dell’arrivo in città.

La card turistica è acquistabile su internet e comprende anche una guida con mappa e suggerimenti su cosa fare in città. È sufficiente avere con sé la versione digitale, non serve quindi alcuna stampa.

 

L’Historic Scotland Explorer Pass (messo in vendita dalla fine di marzo)

Questa è la tessera sicuramente più conosciuta ed utilizzata dai turisti che ogni anno si recano in Scozia. È rilasciata da Historic Scotland, l’organizzazione ufficiale che gestisce residenze storiche, abbazie, castelli ed altri siti sparsi in tutto il paese.

Così, da Edimburgo fino alle isole Shetland, grazie all’Historic Scotland Explorer Pass è possibile accedere ad una settantina di attrazioni, incluse quelle più famose come i castelli di Edimburgo e Stirling. Inoltre, in entrambi si ha diritto all’ingresso prioritario e tale comodità è davvero utile, specie d’estate quando ad esempio a Edimburgo si può essere costretti a stare in coda anche per 2 ore. Infatti, in questi due castelli i possessori dell’Explorer Pass possono recarsi direttamente all’ingresso, dove il personale incaricato lì controllerà per poi farvi passare. Al momento di organizzare il viaggio, tenete a mente che alcuni edifici – specie al nord – sono chiusi durante l’inverno mentre, in generale, le chiusure programmate sono il 25-26 dicembre.

Non sto a dilungarmi troppo qui su come funziona questo pass, infatti, se volete saperne di più e per acquistarlo potete consultare questo articolo dedicato che ho scritto qualche mese fa.

La Cattedrale di Dunkeld, inclusa nell'Historic Scotland Explorer Pass
La Cattedrale di Dunkeld

 

Il National Trust for Scotland Discover Ticket (al momento non disponibile)

Il National Trust for Scotland è la più grande organizzazione volontaria che protegge il vasto patrimonio del paese. Per tale motivo ha ideato un pass che permetta anche ai turisti di scoprirlo. Difatti, il National Trust for Scotland Discover Pass comprende l’accesso ad oltre 60 attrazioni tra cui castelli, giardini, tenute, musei e campi di battaglia.

È una tessera flessibile poiché può essere fatta per 3, 7 oppure 14 giorni e consente un notevole risparmio in confronto ai prezzi dei singoli siti storici. Per quanto concerne le tariffe:

  • 3 giorni, adulto 31,50€ e famiglia 63€ (2 adulti e fino a 4 bambini minori di 17 anni);
  • 7 giorni, adulto 37,50€ e famiglia 74,50€;
  • 14 giorni, adulto 43,50€ e famiglia 86,50€.

 

Dopo aver acquistato il pass online si riceve un voucher via email da stampare e da scambiare poi con il pass vero e proprio in uno qualsiasi dei luoghi del National Trust for Scotland.

Ecco alcune delle proprietà incluse che potete visitare, l’elenco completo è presente nella pagina d’acquisto:

  • Castle Fraser
  • Drum Castle e giardini
  • Brodick Castle & Country Park
  • Culzean Castle & Country Park
  • Robert Burns Birthplace Museum
  • The Battle of Bannockburn
  • Gladstone’s Land
  • Preston Mill
  • Falkland Palace & Garden
  • Royal Burgh of Culross
  • Brodie Castle
  • Culloden Battlefield

 

Nella stagione invernale alcune proprietà sono chiuse, molte hanno orario ridotto mentre nel periodo natalizio rimangono chiuse. Per questa ragione suggerisco di dare un’occhiata ai relativi siti internet per essere sicuri di non fare un “viaggio a vuoto”.

Culloden Battlefield, visita inclusa nel National Trust for Scotland Discover Ticket
Il campo di battaglia di Culloden

 

 

Lo Scottish Heritage Pass

Quest’ultima card è probabilmente quella più completa poiché include oltre 120 attrazioni, ossia sia quelle che sono proprietà di Historic Scotland e sia quelle di National Trust for Scotland.

Lo Scottish Heritage Pass è quindi la tessera ideale per una vacanza estiva in Scozia all’insegna di palazzi, castelli, giardini, campi di battaglia e musei. Difatti, la potete acquistare tutto l’anno ma è utilizzabile soltanto dal 1° aprile al 31 ottobre. Il costo è di 67€ per l’adulto, 54,50€ come ridotto (over 60) e 42,50 € per il bambino (5-15 anni), infine i bimbi con età inferiore ai 5 anni non pagano.

Una volta comprato su internet (nella stessa pagina avete l’elenco con tutte le attrazioni incluse) riceverete via email un voucher che va scambiato unicamente in una delle proprietà di Historic Scotland, mi raccomando! Ha una validità di 7 giorni consecutivi e viene attivato una volta effettuato lo scambio. Nei castelli di Edimburgo e Stirling, i possessori della tessera non devono mettersi in coda ma possono recarsi direttamente all’ingresso.

Il Doune Castle, incluso con lo Scottish Heritage Pass
Il castello di Doune

Siete pronti per la vostra vacanza estiva? Allora non vi resta che scegliere il pass turistico più adatto alle vostre esigenze e mettervi in marcia… la Scozia vi attende 😉

 

(Visited 3.700 times, 1 visits today)
Compra i biglietti per visitare Madrid​
I miei prossimi viaggi

- 9-22 giugno: Oban e Fort William --> #checkinScozia (rinviato ad ottobre)

- 8-18 luglio: Ötzal, Sölden, Wilder Kaiser e St Johann --> #checkinTirolo

- 30 ottobre - 3 novembre: viaggio di gruppo in Scozia tra Edimburgo e Highlands centrali